HomeEvoluzione personale e consapevolezzaDalla consapevolezza sociale alla Superconsapevolezza    

Potrebbero interessarti...



Commenti

Dalla consapevolezza sociale alla Superconsapevolezza — 2 commenti

  1. La prima cosa da considerare sarebbe quella di essere consapevoli dei nostri limiti, e non proprio molti lo sanno,in secondo luogo, ma non come importanza e’ che siamo estremamente mortali nel senso che oggi siamo qui, sul domani non c’e’proprio da scommetterci perche’la nostra influenza sul futuro e’ soltanto in percentuale.
    Allora come consapevolmente bisogna vivere? Alla cieca?
    Abbandonandoci al destino?Oppure dimenticandoci della nostra precarieta’, costruirci il futuro ora per ora, minuto per minuto? Come possiamo vivere questo breve lasso di tempo che ci e’ stato concesso nel miglior modo possibile, bisogna pero’ prima stabilire quale e’ questo miglior modo e chi lo decide,noi? Ho dei ragionevoli dubbi,i migranti che attraversano il canale di Sicilia hanno forse qualche potere decisionale?

  2. Noi siamo già creatori inconsapevoli in quanto siamo Dio ora. Come possiamo creare? dato che siamo inconsapevoli e non manifestiamo nella realtà, deve essere il nostro pensiero a creare (i pensieri sono energia). Quindi, dobbiamo esercitare il nostro pensiero a non giudicare ed inoltre accettare tutto ciò che accade, come segnali dell’universo messi li per indicarci la strada verso la consapevolezza di noi stessi (superconsapevolezza nel testo) noi non siamo quasi mai consapevoli pensiamo una cosa e mentre la facciamo pensiamo ad altro e a volte ci accadono incidenti. Non sono d’accordo con quell’immagine dei livelli in quanto credo che se riusciremo ad amare Incondizionatamente tutto ciò che è, e ringraziare per tutto ciò che accade (in quanto giusto per noi in quel momento) l’Essere Dio si manifesterebbe in noi molto presto (nell’esatto istante), perché ci saremmo liberati da tutti gli attaccamenti e desideri materiali, ed inoltre questo si rifletterebbe su tutto il pianeta creando di fatto la pace. Bell’articolo la visione semi panteistica è interessante e mi piacerebbe scambiare qualche mail con colui o colei che l’ha scritto (ho cercato di raggiungere la fonte senza riuscirvi) Buona vita e buona meditazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Evoluzione personale e consapevolezza"