Kundalini

Kundalini

Il termine “Kundalini” deriva dalla parola sanscrita “Kundal” che significa avvolgere.
Essa è una poderosa energia ubicata nell’essere umano, alla base della colonna vertebrale, nel chakra basilare o “Muladhara”. Per mezzo di questa forza agiscono tutte le creature. Nei diversi corpi giace infatti sopita questa energia che si paragona simbolicamente ad un serpente mentre dorme, attorcigliato con tre giri e mezzo su sé stesso, e la cui testa va chiudendo l’entrata al nadis o condotto centrale dell’uomo, denominato “Sushumna”, il quale passa per la colonna vertebrale ed è il nadis…

Continua a leggere →


Il settimo chakra

Il settimo chakra

Il settimo chakra è denominato “Sahasrara” che vuole dire: “luogo dove si abita senza appoggio.” E’ localizzato sulla cuspide della testa, ma al di fuori del corpo, ed è relazionato con la ghiandola pineale.
Accoglie in sé tutte le sfumature del colore ma vi predomina il violetto. In seguito alla sua attivazione, si acquisisce la “Polividenza” o potere supremo. L’uomo si trasforma cioè in Divinità, immortale e radiante, assomigliando sempre più al suo Creatore ed acquisisendo il beneplacito per collaborare alla Sua Opera Cosmica.

Chi si concentra su questo chakra e ne…

Continua a leggere →


Nadis e Chakra

Nadis e Chakra

L’energia pranica si muove e circola in tutto il corpo attraverso un sistema ordinato, organizzato e saggio di condotti sottilissimi, fatti di materia eterica.
Questi condotti o “nadis”, servono a trasmettere e portare energia in tutti i punti del corpo fisico, determinando salute o malattia in dipendenza della pulizia interna di detti condotti, e creando anche le condizioni necessarie per il Risveglio di tutte le facoltà o poteri dell’uomo evoluto. I “nadis” rappresentano la controparte sottile della rete del sistema nervoso. Il prana non agisce dunque in modo diretto sul corpo materiale…

Continua a leggere →

Equilibratura dei chakra: meditazione

Equilibratura dei chakra: meditazione

Chiudete gli occhi e fate tre respiri profondi. Ora respirate normalmente e rilassatevi.

Visualizzate di essere seduti in un grande prato, il cielo è coperto da nuvole, dietro di esse il sole splende ed i suoi raggi passano tra una nuvola e l’altra. Un raggio colpisce proprio voi e vi illumina.

Immaginate che ad ogni inspirazione entri questo raggio di luce dentro di voi. Ad ogni inspirazione brillate sempre più.

Ora cercate di visualizzare o immaginare i vostri chakra uno alla volta, partendo dal basso.

Al primo chakra mandate questa energia luminosa, immaginando che ciò lo…

Continua a leggere →

I colori dei chakra: meditazione

I colori dei chakra: meditazione

Siete distesi sul pavimento ad occhi chiusi. Respirate profondamente per un po’, ritornando poi al vostro respiro abituale.

Immaginate una luce bianca e luminosa scendere dal cielo fin sopra la vostra testa, dalla quale potete trarre ogni colore.

Visualizzate un bel rosso, che scende da questa luce luminosa lungo la spina dorsale e riempie il primo chakra di un rosso vibrante. Mantenetelo per un po’ di tempo, ora lasciatelo andare e osservate le sensazioni del corpo con l’energia che vi ha dato.

Fate un profondo respiro, tornate alla luce luminosa e prendete l’arancione, fatelo…

Continua a leggere →

Il sesto chakra

Il sesto chakra

Il sesto chakra, è localizzato al centro della fronte, circa due dita al di sopra della radice del naso.

Il suo nome in sanscrito significa conoscere, percepire ed anche comandare. Questo chakra è collegato alla ghiandola pituitaria, al cervelletto e controlla il sistema ormonale. Esso è  importante, più che per la sua correlazione con disturbi di tipo fisico, soprattutto per il suo alto significato psichico.

Ad esso è correlato l’equilibrio psico-spirituale, la corretta percezione di sé, l’intuizione e la sensitività. Probabilmente è a disfunzioni di questo chakra, che si…

Continua a leggere →

Il quinto chakra

Il quinto chakra

Il quinto chakra, è il centro della capacità umana di esprimersi, comunicare ed ispirarsi.

Rappresenta il centro della creatività intesa in senso sottile, ed è anche correlato con i nostri sentimenti. E’ lo scambio, dare per ricevere. Possiamo esprimere soltanto ciò che abbiamo in noi stessi, e una delle finalità del quinto chakra, è proprio quella di consentirci un certo spazio interiore, che ci permetta di riflettere sui nostri pensieri e comportamenti. Quando sviluppiamo il chakra della gola, i nostri pensieri non sono più dominati interamente dalle emozioni e dalle sensazioni…

Continua a leggere →

Il quarto chakra

Il quarto chakra

Il quarto chakra o chakra del cuore, è collocato sullo sterno, all’incirca all’altezza della linea mediana orizzontale dei seni.

Questo centro energetico è associato al cuore, ai polmoni, al timo, agli arti superiori, alla circolazione e al sistema linfatico; le patologia connesse al suo squilibrio sono asma, ipertenzione arteriosa, patologie cardiache, patologie polmonari, eccetera.

Nel caso di funzionamento disarmonico, sul piano fisico si potranno avere sintomi a livello del torace, quali senso di costrizione, dispnea, aritmie, tachicardia, palpitazioni, asma e via dicendo,…

Continua a leggere →

Il terzo chakra

Il terzo chakra

Il terzo chakra, in lingua sanscrita viene chiamato “Manipura”, che significa città dei gioielli.

Esso è localizzato a livello del plesso solare, ed è associato a fegato, pancreas, stomaco, milza, parte alta dell’intestino e a tutte le funzioni metaboliche e vegetative. Dal punto di vista psico-energetico, la sua funzione più importante è relativa all’affermazione personale e all’esercizio del potere individuale.

Le patologie principali espresse dal terzo chakra, riguardano tutte le malattie metaboliche, quali il diabete, le iperlipidemie, le insufficienze epatiche, la…

Continua a leggere →

Il secondo chakra

Il secondo chakra

Il secondo chakra, è localizzato poco al di sopra del pube ed è associato alle gonadi, ai genitali, ai reni, al basso addome e ai sistemi circolatori.

La sua funzione è legata al desiderio, al piacere, alla sessualità, alla procreazione, alla capacità di provare emozioni primordiali, non mentali. Gli organi collegati con il secondo chakra sono: l’intestino, la vescica, l’utero, le ovaie, la prostrata e i reni che sono il simbolo della paura.

Le disfunzioni del secondo chakra, provocano a livello fisico impotenza, frigidità, patologie dell’apparato genitale, anche a livello…

Continua a leggere →

Il primo chakra

Il primo chakra

Il primo chakra è responsabile di come si sente in generale la persona, rispetto alle sue energie fisiche.

Se la persona è contenta di vivere, se è in buona salute, se crede di avere un buon rapporto con il proprio corpo, se ha voglia di divertirsi e di giocare. Questo chakra è normalmente associato alle ghiandole surrenali, agli arti inferiori, alla colonna vertebrale,all’intestino crasso, ai genitali e al sistema nervoso centrale.

Il suo funzionamento disarmonico può causare le seguenti patologie: emorroidi, obesità, stipsi, sciatalgia, artrite deformante, anoressia nervosa,…

Continua a leggere →

Cosa sono i chakra

Cosa sono i chakra

Nel nostro corpo i “chakra” (in sanscrito significa ruota) sono dei veri e propri centri di smistamento, dei punti di entrata e di uscita dell’energia dell’universo.

Secondo la tradizione indiana, ce ne sono almeno 144, ma alcuni ne ipotizzano molti di più. I più importanti sono sette e si trovano disposti sulla linea mediana del corpo, a livello della colonna vertebrale: essi controllano tutte le ghiandole, le funzioni e gli organi del nostro corpo. Ogni chakra ha, per così dire, una propria zona di competenza, fisica, mentale ed emozionale. Quando il chakra è armonico, noi stiamo…

Continua a leggere →