Amma: un esempio vivente di Anima Realizzata

Il-Darshan-di-Amma

Nascosto in una penisola tra l’oceano arabico ed i famosi canali lagunari del Kerala, si erge l’Ashram di Amritapuri, un colorato punto di riferimento in un mare di verdi palme da cocco. E’ un luogo reso sacro dalla presenza di “Mata Amritanandamayi Devi” (Amma), amata Madre e guida spirituale di migliaia di persone in tutto il mondo.
Per la gente di quest’epoca, priva di una fede viva, ma con il cuore anelante d’amore, “Mata Amritanandamayi Devi” (detta Amma) è venuta a noi come una pioggia torrenziale d’Amore Divino. Dimorando permanentemente in uno stato d’ininterrotta esperienza della…

Continua a leggere →


L’Età dell’Acquario (del Maestro Hilarion)

Età dell'Acquario

Guardatevi intorno e osservate la vita che molte persone oggi conducono.

I più sono tesi, irritati, insoddisfatti e irresponsabili; hanno l’amara impressione di ricevere dalla vita molto poco, in cambio di tutti i loro sforzi e di tutti i loro sacrifici. C’è da meravigliarsi che molte anime abbiano la mente afflitta, che ci siano tante malattie, che si invecchi precocemente, si muoia troppo presto, e che molti pensino che la vita sia senza scopo e senza significato?

In parte la ragione del diffondersi di questo sterile stile di vita, è da ricercarsi nell’influenza che le energie…

Continua a leggere →


La Grande Invocazione

La Grande Invocazione

Oggi l’umanità si trova in un particolare, eccezionale punto intermedio, tra un passato infelice e un futuro pieno di promesse.
Tali promesse po­tranno attuarsi, se la riapparizione del Cristo verrà riconosciuta come tale e la gente si sarà preparata per quest’avvenimento. Il presente è quindi colmo di promesse, ma anche di enormi difficoltà: in questo momento infatti il destino del mondo e (se possiamo dirlo con la massima reverenza) l’attività immediata del Cristo, sono nelle mani degli uomini.

Le atroci sofferenze della guerra e le angosciose condizioni dell’intera famiglia…

Continua a leggere →

Stabilire un collegamento con il mondo spirituale

Stabilire un collegamento con il mondo spirituale

Se vi sentite ancora immersi nel mondo materiale, è soltanto perché non avete coltivato alcun tipo di “collegamento” con il mondo spirituale.
Cercate pertanto di lavorare a questo scopo. Sarà sufficiente non giudicare, essere buoni, sinceri, fidati, ecc. La lista è ovviamente lunga, ma sempli­ce da intuire e seguire. Vedrete allora come ad un certo momento, vi ritroverete a vive­re una vita diversa, che ora potete sol­tanto supporre nella vostra immaginazione.

Molti pensano, erroneamente, che comunicare significhi necessariamente porre una domanda ver­bale ed ottenere una risposta…

Continua a leggere →

Benedizione ed auto esame

Benedizione ed auto esame

Che cos’è una benedizione?
La benedizione, può essere considerata come una proiezione o trasferimento di energia, la cui intensità e potenza è in relazione al nostro sviluppo spirituale, e che ci permette di divenire centri di irradia­zione. Con la benedizione noi creiamo una forma pensiero, intensa e vibrante, che vale come atto di servizio.

Perciò, siccome la benedizione crea armonia, dedichiamo costantemente, alcuni minuti al giorno, per be­nedire l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo e il cibo che ci dà forza e salute, per mantenerci al servizio, nel posto che ci è stato…

Continua a leggere →

Come aiutare i Maestri

Come aiutare i Maestri

Come è possibile aiutare i Maestri nella loro opera umanitaria?
In primo luogo, insegnando alla gente la legge dell’evoluzione ed il fatto che esistono grandi Anime (i Maestri) interamente dedicate al servizio del prossimo, e che lavorano costantemente per la salvezza del mondo. In secondo luogo, discepoli e aspiranti dovrebbero vivere armoniosamente sotto ogni aspetto ed amare incondizionatamente tutto e tutti. E’ necessario che le vibrazioni violente dei nostri ambienti, vengano smorzate con una forte contro-vi­brazione d’amore, ricordando sempre che, quando si opera in sintonia con…

Continua a leggere →

Come realizzare progetti per il bene dell’umanità

Come realizzare progetti per il bene dell’umanità

Come si può realizzare un progetto per il bene comune?
Colui che si è posto questa intenzione deve soltanto deciderlo e questo proposito permetterà all’ambiente esterno di adattarsi, affinché egli possa conseguire ciò che si è ripromesso di fare. Così facendo tutto diventa possibile, ma in che modo? Può avvenire grazie al chakra del cuore, che è il luogo in cui si entra in contat­to con i “Maestri” e anche l’epicentro delle energie relative alla natura umana. Lo spirito dell’uomo, la sua volontà ed il suo amore focalizzandosi su questo chakra lo inducono ad irradiare, attraverso…

Continua a leggere →

Lavorare al proprio auto sviluppo significa servire l’umanità

Lavorare al proprio auto sviluppo significa servire l’umanità

Una meditazione difficilmente potrà permettere all’uomo di trovare la propria natura divina, dunque ci si dovrà far bastare la fede!
Il bi­sogno di conoscere Dio a tutti i costi, sul piano intellettivo e razionale, ci fa infatti spendere parecchie energie, che potrebbero invece essere dirette in qualche lavoro proficuo. Molti individui sostengono che farebbero volentieri qualcosa a favore degli altri, se solo Dio mostrasse loro la strada da seguire e li aiutasse a superare le eventuali difficoltà.

Queste persone, devono invece comprendere, che ognuno di noi deve assumersi le proprie…

Continua a leggere →

L’amore vero

L’amore vero

Cos’è l’amore vero? L’amore non consiste nello scegliere o preferire una persona piuttosto che un’altra.
E’ infatti un er­rore generale chiamare “amore” quel qualcosa che ci spinge ad avvicinarci ad una determinata persona, questo non è amore ma solo un desiderio di pace, sicurezza, armonia. Nel migliore dei casi potrà essere un affetto profondo, ma certamente non sarà amore!

In generale, sono le idee personali, i pregiudizi e i preconcetti, a causare i nostri comportamenti, mentre invece dovrebbe essere sempre l’amore vero, il “motore” che sta alla base di tutto il nostro operato….

Continua a leggere →

Il Maestro conosce le necessità dei propri allievi

Il Maestro conosce le necessità dei propri allievi

In che modo l’ispirazione del Maestro giunge ai propri discepoli?
Il Maestro, pur vivendo una vita in­dipendente rispetto ai discepoli, quando li accoglie nella propria aura, conosce già ciò che è necessario ad ognuno di loro e regolarmente, ad ogni luna piena, invia a ciascuno un pro­gramma di ispirazioni. In questi momenti, il Maestro pensa profondamente ad ogni discepolo, proiettando nelle loro aura, tutto il programma di lavoro che essi dovrebbero svolgere. Questa rapporto di­scepolo/Maestro può protrarsi per molto tempo: in questo modo il discepolo viene ispirato riguardo a ciò…

Continua a leggere →

Il discepolo resta sempre libero nella propria identità

Il discepolo resta sempre libero nella propria identità

Un Maestro, per aiutare un proprio discepolo, avrà sempre e comunque bisogno del suo consenso.
Soltanto la confidenza reciproca permetterà al discepolo di superare tutte le prove che gli verranno presentate, e solo la fiducia che egli ripone nel Maestro, gli permetterà di riceverne l’influenza migliore. Questa fiducia nel proprio Maestro, è una delle qualità che permette al discepolo di risvegliare la propria intuizione, anche se ciò non si deve mai identificare, col lasciare da parte la propria volontà, in attesa che il Maestro indichi cosa fare o come ci si dovrebbe…

Continua a leggere →

Il sentiero del Discepolo accettato

Il sentiero del Discepolo accettato

Aver ricevuto le prime due Iniziazioni, significa essere ormai un discepolo accettato.
Significa aver acquisito l’assoluta certezza dell’esistenza della “Gerarchia Spirituale” e il principio per cui tutte le Anime sono un’anima unica. Il discepolo ha quindi assunto l’impegno di operare come Anima e di servire il Piano divino.

Ma qual’è la differenza tra un allievo ed un discepolo? Nessuno può dirsi “discepolo”, o rivendicare questo titolo, se non può anche dimostrare con i fatti che possiede la persistenza e la costanza sufficienti a compiere un la­voro fino in fondo. Se non si…

Continua a leggere →

Iniziazione

Iniziazione

Non esiste una chiave d’oro che ammetta al “tempio”: ciò che conta è il merito, ossia il prodotto accumulato dalle precedenti buone azioni.
Il candidato all’iniziazione è di solito perfettamente inconscio di esserlo, egli vive ordi­nariamente la propria vita nella comunità, aiutando i propri simili senza alcun pensiero, fino a che un bel giorno appare nella sua vita un Maestro.

Fino a questo momento il candidato ha coltivato in sé certe facoltà, ed accumulato certe capacità di servizio e di aiuto, delle quali è generalmente inconsapevole o che non sa come utilizzare in modo…

Continua a leggere →

Andare a scuola nel mondo astrale

Andare a scuola nel mondo astrale

Prima di andare a letto alla sera, passate dieci o quindici minuti esaminando come avete passato la giornata e osservando gli sbagli che avete commesso.
Riparate quindi mentalmente ai vostri errori, in­spirate profondamente un paio di volte e quando vi sarete calmati, andate a letto. Il sonno sarà buono e rivitalizzante. Se riuscite a prendere l’abitudine di andare a letto presto, sarete capaci di dare al vostro corpo la quantità di prana necessaria, per restare in ottima salute.

Quando voi dormite andate a scuola nel mondo astrale. Ciò che imparate di notte viene poi applicato…

Continua a leggere →

Diventare aspiranti

Diventare aspiranti

Come si diventa aspiranti?
In teoria si dovrebbe incominciare dalle cose più semplici ma, sfortunatamente, molti vogliono passare subito alle cose complicate, come aprire i chakras, leggere li­bri tediosi o peggio assistere ad interminabili seminari sull’argomento. Altri vogliono gettarsi ai piedi di un Maestro o ripetere e ripetere all’infinito un mantra segreto. Le cose più semplici invece non interessano, perché sono anche le più dure da mettere in pratica, e sono rappresentate dai suggerimenti concernenti il dominio della personalità: come il non giudicare, il non ru­bare (nel…

Continua a leggere →

Il sentiero dell’aspirante

Il sentiero dell’aspirante

Si definisce aspirante o allievo, un individuo che si sente sollecitato da un’inconscia spinta interiore verso il mondo dello spirito, e che pertanto si sforza di conseguire purezza di pensiero, retto movente e giusta azione.
Il discepolo invece, è un allievo che è arrivato ad un livello di coscienza tale, per cui la sua vita è diretta dall’Anima, ed il suo lavoro è diretto a favore del Piano d’evoluzione dell’umanità. Viene poi l’Iniziato, che è colui che ha ricevuto “la terza iniziazione”, mentre il Maestro, è un essere umano che, attraverso l’esperienza di molte vite, ha conseguito…

Continua a leggere →

La fine di un’era

La fine di un’era

Quando si parla della fine di un’era, non si vuole creare un clima di paura, bensì di speranza.
Il cambiamento arriverà, ma perchè ciò avvenga, per erigere cioè il “nuovo edificio”, è necessario che il vecchio venga demolito, fin dalle sue fondamenta. Non sarebbe necessario far crollare l’edifico, se gli uomini che dirigono il mondo attualmente, volessero o fossero in grado di seguire questi cambiamenti previsti per l’Umanità: ovvero l’insediamento di una “nuova era” caratterizzata da una più ampia libertà e da un benessere maggiore per tutti gli uomini.

Bisogna ricordare che Dio…

Continua a leggere →

Il lavoro attuale della Gerarchia

Il lavoro attuale della Gerarchia

Può essere opportuno accennare ad alcu­ni fatti riguardanti i Maestri e la loro opera presente e futura.
In primo luogo vi è la formazione e istruzione di allievi e di­scepoli, i quali potranno essere utilizzati in occasione di due grandi eventi: la venuta dell’Istruttore del Mondo (il ritorno del Cristo) e l’instaurazione della nuova sesta sottorazza (la razza futura), con la ri­costruzione che seguirà alle attuali condizioni mondiali.

Nel corso degli anni, e per molto tempo ancora, la Gerarchia, proprio perché ama l’umanità in­tera, continuerà a trasformare le diverse energie…

Continua a leggere →

I Maestri

I Maestri

Questi “Fratelli Maggiori” dell’umanità, hanno percorso un lungo sentiero evolutivo, entrando a far parte della schiera dei Grandi Esseri che ora proteggono e guidano il destino dell’uomo.
Ciò è avvenuto sol­tanto dopo aver subito tutti quei processi che innalzano a più alte dimensioni spirituali. Essi hanno trionfato sulla materia e conseguito la loro mèta suprema, mediante gli stessi sforzi e gli stessi sacrifici, che noi tutti affrontiamo e con cui lottiamo quotidianamente nelle nostre vite. Essi hanno co­nosciuto ogni passo del sentiero della sofferenza, hanno subito ogni…

Continua a leggere →

Costituzione e opera della Gerarchia Planetaria

Costituzione e opera della Gerarchia Planetaria

La “Gerarchia Planetaria” anche nota come “Grande Fratellanza Bianca”, ha come capo supremo “Sanat Kumara”, l’Es­sere sublime chiamato anche il Grande Iniziatore, o l’Antico dei Giorni
Con lui operano esseri di elevatissimo sviluppo spirituale, ed una serie di Maestri che fanno parte della Fratellan­za Bianca, e lavorano a favore dell’umanità e per l’evoluzione del “Piano Divino” sta­bilito per il nostro pianeta. Tutto lo svolgimento dell’evoluzione fu, fin dal principio, realizzato sotto la cosciente e saggia guida della Fratellanza Bianca, la quale non si inte­ressa solo…

Continua a leggere →