Canale Telegram ›››
HomeEvoluzione personale e consapevolezzaIlluminazione… VENDESI    

Commenti

Illuminazione… VENDESI — 11 commenti

  1. Ciao Mauro quanto sono vere le tue parole e che delusione per tante persone che dalla vita hanno avuto solo bastonate, magari credono di aver trovato uno spiraglio di serenità e si ritrovano con il portafoglio vuoto e la mente annebbiata da tante illusioni. Fortunatamente io e spero tanti altri come me ho sempre agito con il cuore ma con la mente ben sveglia da non essermi trovata nei guai. Il tuo articolo e’ un tesoro da cui attingere preziosi consigli complimenti non cambiare mai
    Un caro saluto dalla tua amica Cinzia

  2. si,adesso si che pullula di maghi,stregoni profeti ecc. in ogni dove,anzi proprio sotto casa.Circa trent’anni fa iniziai ad addentrarmi in queste tematiche,pratiche,discipline che puntano alla crescita/evoluzione spirituale.Ho partecipato a molti convegni,meeting,corsi,seminari e su alcune teorie o discipline ho frequentato diversi maestri o guide e quindi mi son fatto un’idea in prima persona oltre che per sentito dire.Allora non era ancora moda o tendenza (nella zona dove risiedo)e si rischiava addirittura di venire additati come appartenenti a “sette”.Oggi il linguaggio corrente incorpora parole come karma,illuminazione,multidimensione,aura,chakra e tantissimo altro,spesso senza capirne i significati originali.Oggi si ha la possibilità di approfondire qualsiasi tematica in quasiasi momento della nostra fascia d’età(dico all’infuori di internet),basta pagare.Ma non è sempre una questione di denaro,come i motivi citati nell’articolo di Mauro;spesso si,se ne può fare un business sfruttando l’onda e i bisogni delle persone che vengono incoraggiate a riprendere in mano la propria vita:corpo,mente e spirito.Ci sono dei venditori e professionisti anche in questi campi,altrochè!Pochi o nessuno che faccia volontariato e si metta a disposizione di chi non ha centinaia di euro(a volte migliaia)per guidarti alla spiritualità,Illuminazione vendesi,appunto. Non mi piace giudicare,ma mi sento di mettere in guardia chi si avvicina a questi mondi (prendendo in prestito da D.Pambianchi)e consigliare di instillare RAGIONEVOLE DUBBIO anche quando vi fanno vedere “effetti speciali”.Il vostro cuore vi darà risposte,se lo vorrete ascoltare

  3. L’autocoscienza passa per il dolore.Si Diventa uomini soffrendo. perché esiste uno scambio tra Sapere e Dolore

  4. Ciao Mauro, si è vero sono spuntati fuori, come funghi di tutti tipi. Grazie per tuo consiglio. Sai Mauro è molto triste, vedere, sentire, il desiderio di tante persone che voglio svegliarsi, e arrivano a un certo punto, che sono in un buio senza fine, più buio di quando non si conosceva nè sapeva mille ani fa. Che risveglio… siamo in un buio completo, andando a cercare e sapere, sbattendo le nostre teste su tutti muri, fino alla pazzia, per cercare le risposte, che le domande sono loro a metile in testa, e dopo tu cerca, cerca, e ancora cerca, e ritorni da lui rispondono con altre domande, per cercare le risposte, e cosi passa mesi, anni… Con rispetto grazie

  5. interessante la riflessione e vera purtroppo. penso che alla radice di di questa compravendita ci siano due elementi (almeno) uno che la maggior parte delle persone che compriamo e , forse , a nostra volta vendiamo, ci sia il fatto che noi ci consideriamo non meritevoli e quindi paghiamo tutto…. e si vede in tuuti i campi , non siamo meritevoli perchè non ci amiamo e stimiamo, perchè non ci accettiamo così come siamo ed è un giudizio che estendiamo agli altri, e quando pensiamo di avere un valore allora esaltiamo il nostro ego, da qui i falsi profeti. noi non possiamo innalzarci al cielo con le nosre forze ma Dio può può scendere verso di noi e stare con noi ( lo ha già fatto) se noi lo lasciamo entrarepermettiamo che ci ami, noi possiamo solo dire “si”. quindi ritorniamo a Dio che tutto ci dona gratuitamente…

  6. Ciao Cinzia, grazie, mi fa molto piacere quello che mi scrivi. In effetti l’aspetto “cattivo” di questo tipo di sfruttatori, è che si attaccano proprio a chi comincia a conoscere il mondo della spiritualità, zavorrano chi sente il bisogno di volare libero, e quindi il grande paradosso è che questi personaggi lavorano per levare luce. Un grande abbraccio, Mauro

  7. Giovanni, anche a me gli articoli di Daria hanno dato molto, mi hanno aiutato a capire la differenza tra la realtà e l’illusione. E’ tutto qui, non dobbiamo scordarci di quello che chiamerei in modo del tutto usuale “il buon senso”.
    Camminiamo sul sentiero, fatto di terra, disegnato sulla Terra, e poi un giorno cominciamo a guardare in alto, cerchiamo di mettere a fuoco l’invisibile, e alcuni hanno il dono di destreggiarsi con maggior facilità con le abilità sottili. Ma se questi soggetti non hanno buon senso, finiscono per realizzare il sogno di essere, nel senso proprio del termine, maghi. E non si accorgono di essere ricaduti ancora con i piedi nella palude, ancor più ancorati dentro il proprio immenso ed invincibile EGO. Un saluto e grazie!

  8. Ciao Elena, io credo che siano in molti a credere che basti semplicementte studiare “la teoria”, per aver risolto “la pratica”. Il messaggio che arriva dal nostro profondo si rivela nella realtà attraverso le reali intenzioni, non basta certo travestirsi, usare i giusti vocaboli, per nascondersi a se stessi. E poi ci sono questi “funghi” di cui parli, potranno anche ingannare il prossimo, ma non se stessi, e si troverà prima o poi a fare inevitabilmente i conti con ciò che realmente sono.
    Grazie Elena, Jolanda, Ivan, Anna… grazie a tutti per i commenti amichevoli. Un abbraccio, Mauro

  9. Salve Mauro, un bel articolo veramente istruttivo, penso sia un articolo per quelle persone sensibili che cercano un mondo migliore, per uscire dalla mediocrità della vita attuale, purtroppo si deve stare attenti a tutte le circostanze che si presentano, dobbiamo essere semplici come le colombe, ma astuti come serpenti, sennò si va a picco mentalmente e poi fisicamente. Una volta c’era la religione, adesso c’è la spiritualità.

  10. Ciao Concetto, grazie. Sì, sono d’accordo con te, purtroppo per molti la “Spiritualità” invece che una grandissima occasione per crescere, rischia di essere solo un’altra religione, o al più una semplice passione teorica. L’inerzia del sistema e delle nostre abitudini, sono come una marea che respinge sempre verso la riva, impedendoci di prendere il largo.

  11. Pienamente d’accordo, e non trascuriamo di aiutare il prossimo a riconoscere pericolose buche e ciottoli indesiderati sul sentiero. Grazie, un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli nella categoria "Evoluzione personale e consapevolezza"

“Non ce la faccio più!” O Cambi o… ti arrendi al Peggio

di Andrea Di Lauro
I monti sono maestri silenziosi. Le camminate in montagna mi hanno insegnato molto, su me stesso e la vita in generale. Una delle consapevolezze che l’alta quota mi ha lasciato, è quella che dice: “non sai quanto è lontano il tuo limite”.
Camminavamo già da quattro, cinque o forse sei ore ormai. Avevamo lasciato la vetta già da un po’. Per quanti sassi calpestavamo, la meta sembrava sempre inarrivabile. Non so quante volte ho ripetuto mentalmente (e non solo) “non ce la faccio più…”, fatto sta che ho faticato per altre sei ore quel giorno, prima di poter tornare a casa.
Come dicevo, le camminate in montagna mi hanno insegnato molto, soprattutto riguardo ai nostri veri limiti. Per quante volte io dicevo che non ce l’avrei fatta, che le gambe non ne volevano sapere di fare un altro passo, che avrei fatto meglio a dormire nel bosco, continuavo a camminare, sorprendendomi più volte delle folate di energia che mi arrivavano di tanto in tanto. Queste esperienze, quando ancora si facevano quelle uscite in “modalità survivor” da 12/14 ore non stop, mi hanno sempre fatto capire che il limite umano è sempre molto più lontano di ciò che pensiamo…

Continua a leggere →