HomePsiche Mente CervelloFerite emotive dell’infanzia    

Commenti

Ferite emotive dell’infanzia — 3 commenti

  1. Sono rimasta senza genitori a Sei anni non ho avuto una infanzia felice, tutt’altro. Ho sempre avuto fiducia nella vita, ho lottato con forza e coraggio. Se non l’hai, te la devi creare una vita come vuoi tu, sempre col sorriso sulle labbra, e la speranza nel cuore. Giovanna Perlini

  2. Trovo che queste classificazioni psicologiche siano superate e non servono a niente. Nasciamo con una precisa costituzione psico-fisica e spirituale e crescendo ci affermiamo e reagiamo a tutto ciò che ci circonda con essa: queste ferite dell’infanzia man mano che cresciamo svaniscono naturalmente con le nostre mutazioni fisiche e psichiche; dunque quel che rimane si trasforma: come le foglie che cadono, o la muta della pelle dei serpenti, o il bozzolo da cui esce la farfalla.

  3. Ho vissuto alcune esperienze di sofferenza nell’infanzia che mi hanno condizionato.Ho riversato le mie energie nello studio perche’ero ritenuta poco attraente.Anche in famiglia si sono meravigliati quando mi sono sposata.Purtroppo ho perso un bambino dopo pochi giorni dalla nascita.e questo ha riapetto le ferite.Stringendo i denti ne sono uscita (anche grazie ad una psicoterapia)e con mio marito abbiamo adottato nostro figlio.Ero felice.Poi sono incappata nel mobbing sul lavoro e questo ha messo fine al mio matrimonio e mi ha fatto il vuoto intorno.La nostra fragilita’attira gli sciacalli e difendersi e’difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Psiche Mente Cervello"