HomeScienza di confineLa Morte non esiste, è il più clamoroso equivoco della storia umana    

Potrebbero interessarti...



Commenti

La Morte non esiste, è il più clamoroso equivoco della storia umana — 1 commento

  1. Difatti, secondo la Fisica tutto si trasforma e come tutte le cose anche i corpi viventi si trasformano da un semplice seme che matura nel tempo sino all’ultimo stadio dove il corpo ritorna polvere e l’anima va a dare vita a qualche stella, passando per il buco nero, la porta dell’aldilà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Scienza di confine"