HomeSpiritualitàLettera aperta agli “Stregoni Tecnocrati”    

Commenti

Lettera aperta agli “Stregoni Tecnocrati” — 7 commenti

  1. Che la coscienza collettiva di rafforzi sempre più…ma ricordo a tutti di usare pensieri e frasi rafforzanti POSITIVE e al PRESENTE(MAI con frasi “contro”) es l’amore e la compassione rafforza l’umanità ! (Mai usare frasi es stregoni maledetti vi annienteremo ecc) perché il negativo non viene letto dal nostro subconscio e si “rafforza” il “contrario” nel significato! NAMASTÈ

  2. Non bastano i pensieri positivi. Ove maturata, la coscienza collettiva, di un’ingiustizia subita, deve sfociare in atti concreti. I ristoratori di Milano, in regola ma multati, devono fare ricorso, chiedere interrogazioni parlamentari e tornare in piazza: il Governo deve sentire il fiato sul collo.

  3. condivido pienamente con luigi,l’unica ‘arma’ a nostra disposizione e’ vederli per cio’ che sono : specchi che riflettono quello che ancora giace in qualche ‘luogo’ della nostra ‘psiche’….quando si dissolvera’ dentro cessera’ di esistere fuori…

  4. Viviamo in un mondo olografico d’energia, ci vogliono 6milioni di persone che contemporaneamente emettano lo stesso pensiero positivo e questo si avvera… è qst la coscienza collettiva di cui parlo…nella materia gli stregoni sono più forti di noi e non possiamo combatterli.. tramite la psiche (coscienza collettiva) fintanto che non avremo il chip potremo ancora fare qlc , poi purtroppo ci comanderanno loro ..namastey

  5. per Gaetano:
    non basta che gli altri vadano in piazza, dobbiamo andarci tutti insieme. Come è stato un po’ di tempo fa, ricordate le Sardine! E quelli che non possono venire, appoggiano con il “PENSIERO” da casa.
    (Le Sardine mi sembra che le hanno inscatolate)
    Sotto alla mascherina un sorriso 😉

  6. quando verra’ il vaccino, se verra’e se sara’ obbligatorio, sara’ il momento della Verita’…. sara’ il momento in cui si vedra’ quanti siamo VERAMENTE… per quanto mi riguarda il vaccino dovra’passare sul mio cadavere….

  7. per Dado:
    è ovvio che andare in piazza (per protesta) è obbligo morale per tutti ma l’argomento era i ristoratori. Non ho scaricato tale azione su “altri”. Manifestare anche per categorie diverse dalla propria è mostrare senso civico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli nella categoria "Spiritualità"

Quello che ci aspetta…

a cura di Sebirblu
Negli anni ottanta, un’infermiera madre di tre figli, di nome Annie Kirkwood, cominciò a ricevere dei messaggi da Maria mentre pregava e meditava nella sua casa nel Texas. Lei li registrò accuratamente, e alla fine vennero pubblicati nel 1991, con il titolo di “Mary’s Messages to the World” (Messaggi di Maria al Mondo).
Il libro contiene centinaia di comunicati ma quello seguente è uno dei più significativi perché rappresenta sorprendentemente gli anni che stiamo vivendo oggi. Eccolo:
“Popoli del pianeta Terra, ascoltate quanto sto per dirvi. Io, Madre di Gesù, sono viva e preoccupata per voi. Il mio annuncio è diretto a tutto il globo e non solo ai membri della Chiesa. Ponete attenzione alle parole che vi trasmetto attraverso quest’anima (Annie).
Ogni individuo vivente su questo mondo dovrà affrontare difficoltà e tribolazioni e, dato che questi eventi saranno mondiali, Io voglio raggiungere quante più persone possibile. Da troppo tempo ormai la mia immagine si trova nelle case e nelle chiese come oggetto da venerare. Solo Uno merita questo tipo di venerazione…

Continua a leggere →