HomeScienza di confineTesla, Reich, Ighina: perché considerare folli le Grandi Menti del xx secolo?    

Potrebbero interessarti...



Commenti

Tesla, Reich, Ighina: perché considerare folli le Grandi Menti del xx secolo? — 2 commenti

  1. Importante è non confondere l’Etere, la materia primordiale priva di forme, ma che potenzialmente le comprende tutte, con l’Energia Vitale, fonte dei campi magnetici, nonché fonte e matrice insieme di ogni forma.
    L’Etere è immobile, lo Zero, il non NUME-ro, mentre la Materia del Mondo di Mezzo è l’Astrale di natura androgena, campo magnetico unificato che unisce ogni campo magnetico particolare. E’ la Forza Vitale in eterno movimento. Inoltre.
    Il Sole è in costante contatto con il nucleo della Terra, che a ragione la Conforto definisce Baby Sun. Il rapporto tra questi due fuochi è l’origine della Vita. (Rapporto tra fuoco esterno e fuoco interno in alchimia).
    Le maggiori effusioni del Sole sul Nucleo sono le vere origini dei terremoti. Le placche e le faglie ne sono solo una conseguenza.
    La Tavola di Smeraldo, indica all’umanità la teoria dei frattali quale approccio analogico, e non logico, alla comprensione dei misteri del Creato. Il modello è unico, e ciò che avviene nel sistema solare, avviene anche nella Via Lattea, e nell’Universo, così come nell’atomo. Occorre utilizzare la lente di ingrandimento dell’Anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Scienza di confine"