HomeFisica QuantisticaSulla metafisica dell’universo    

Commenti

Sulla metafisica dell’universo — 3 commenti

  1. L’universo esiste per creare l’intelligenza, una colossale (casualità) di eventi che conduce alla costruzione di una mente intelligente fine ultimo dell’evoluzione matematica del Sistema Dio, semplicemente D.I.O dimensione informatica operativa, ovvero, la presenza di un programma informatico che gestisce con rigore matematico le tre componenti informatiche del tutto ( dove quando come) spazio, tempo,informazione. Nulla può esistere se manca una sola di queste tre cose, Dio non è altro che pura informazione senza supporto materiale, della stessa struttura che è composta la nostra anima (programma cosciente dinamico). Non è possibile dare spiegazioni razionali del tutto se non si mette in conto della presenza di un programma di Sistema al di sopra del tempo e dello spazio e pertanto una condizione di immutabilità assoluta senza un inzio e fine perchè esenti dal concetto di tempo. Libro di testo (D.I.O la religione matematica).

  2. L’informazione è presente ovunque, quando e dove trova accoglienza, si manifesta l’evento, Quindi dipende dal tempo e dallo spazio il tipo di manifestazione.

  3. Certamente lo strumento coercitivo è la radiazione energetica spazio temporale, ma se si tiene presente dell’Inizio, ovvero quando non era ancora presente lo spazio tempo si deduce che il Tutto è nato da uno stare in essere di origine informatica che obbligatoriamente deve avere una sua dimensione prima dello spazio tempo. La radiazione spazio temporale è collettiva, cioè un campo che è in essere tramite le masse nate insieme in un’istante, al contrario del magnetismo e elettricità che sono “egoiste”. La gravita non è una forza debole è semplicemente diluita a tutte le masse nate nel Big Bang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Fisica Quantistica"