HomeSpiritualitàDopo la Morte…    

Commenti

Dopo la Morte… — 5 commenti

  1. ognuno per le proprie esperienze è libero di intuire ciò che crede del dopo morte.io credo che le porte della terra non si chiudono e che non viene bloccata l’evoluzione dell’anima che non è viaggiare per mondi,ma è solo riunirsi alla luce di DIO suo creatore dopo aver compreso ed espiato i propri peccati ed essere così pronti a diventare un’altra vita terrena (un’altra opportunità che ci viene data) o rimanere in DIO,di questo non sono le anime a deciderlo ma Dio stesso.bisogna dire che certe cose sono vere nel dire che esistono spiriti malvagi che approfittano del nostro dolore(questo accade anche nella vita di tutti i giorni)ma ci sono anche anime che se lo desiderano e hanno il permesso di DIO si possono manifestare senza essere chiamate sotto qualsiasi forma,un oggetto,una foto,una lettera mai scritta ed altro,siamo noi che dobbiamo comprendere i messaggi che ci vengono inviati.dobbiamo anche ricordare che solo con la venuta di Gesù mandato a salvare le anime di questo mondo tutto ciò è reso possibile mentre prima di lui le anime dette spiriti senza tempo rimanevano a vivere (se cosi’ si può dire) nel limbo in attesa di una seconda opportunità di vite.

  2. Se credi in Gesù non puoi credere che un’anima ritorni su questa terra per una nuova vita carnale!!!

  3. ci sono molte testimonianze che parlano della nuova vita carnale e questo non vuol dire che non si può credere in Gesù anzi,spingendomi all’estremo faccio questa domanda “Lazzaro ? “

  4. Lazzaro non rappresenta certamente una nuova vita carnale ma esemplifica il potere di Dio di resuscitare, cioè richiamare alla stessa vita di prima una persona che aveva abbandonato il proprio corpo per continuare in forma animica la sua esistenza ormai in un piano non più terreno. Gesù, con questo segno, dimostra che tutto ciò che soggiace comunemente alle leggi stabilite da Dio può essere sovvertito da Colui che, oltre a sommo ordinatore dell’universo e di tutto ciò che è contenuto in esso, può anche essere, per ammaestramento e per accrescimento di fede, il destabilizzatore di tutto ciò che è stabilizzato! Non esiste, se seguiamo il Vangelo, alcuna ricomposizione di una vita terrena ad opera di un’anima appartenuta in precedenza ad altro corpo! Nessun elemento contenuto nei Vangeli ci prospetta, seppure alla lontana, una possibilità del genere: Unica vita, Unica morte! Poi ognuno può interpretarsi ad uso e consumo proprio le Scritture

  5. lasciate che le anime seguano altre anime, fa parte del ciclo incessante dell’esistenza umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Spiritualità"