HomeSalute ed alimentazioneChemioterapia e Cancro: la malattia è nella cura    

Commenti

Chemioterapia e Cancro: la malattia è nella cura — 3 commenti

  1. Il business del cancro e della chemioterapia si basano sul paradosso che quanto più uno con il cancro teme di morire, tanto prima morirà di chemio.
    Le riviste scientifiche sono asservite alle multinazionali farmaceutiche e dunque presentano dati fasulli e incompleti. Non a caso secondo la scienza ufficiale la sopravvivenza a 5 anni da un cancro è un successo terapeutico. Peccato che io abbia perso amici e amiche di recidive del tumore a distanza di 7-8 anni, con metastasi aggressive e sparse su tutto il corpo.
    Io stessa ho avuto un tumore e dopo la biopsia canonica e la diagnosi ho allegramente detto ai medici che tentavano di fare del terrorismo psicologico che con me non attaccava, non avrei MAI fatto la radioterapia e che essendo vegana che segue la naturopatia avrei sentito il mio naturopata di fiducia. Ancora ricordo le loro facce sconvolte e rido.
    Non faccio controllo né esami, non credo nel tumore come qualcosa di brutto ma come un tentativo della nostra anima di parlarci attraverso il disagio del corpo. E io ho deciso di ascoltare sia la mia anima che il mio corpo, e vivo felice lontana dai medici.
    Ognuno fa le sue scelte, ma quelle scelte dovrebbero essere consapevoli e davvero informate, non preda di paure e terrorismo psicologico messo in atto da chi in teoria dice di voler aiutare.
    Dal cancro si guarisce, non certo con la chemio però.

  2. Sono d’accordo con Anna in tutto.Anche io tumore sottoposta a terrorismo psicologico ho deciso di mettere da parte la paura che volevano instillarmi e ho rivolto lo sguardo dentro di me.Li’ho trovato me stessa…Il medico migliore che ci possa essere.Ho capito che la salute non è un diritto ma una responsabilità.Ho capito che la malattia è un grido dell’anima, una reazione normale ad un ambiente e a uno stile di vita patologici.Buona vita a tutti

  3. Complimenti per il coraggio con cui avete trattato un tema così delicato. In realtà non esistono né le malattie né le cure; è tutto una questione di consapevolezza, la cui mancanza porta all’apparizione dei sintomi, e poi a scegliere il cammino di “guarigione” che crediamo più addatto al nostro caso. E saremo guariti non quando i sintomi scompaiono, ma quando avremo cambiato il modo di pensare e di agire, quando la nostra coscienza e la nostra consapevolezza saranno saliti a nuovi livelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Salute ed alimentazione"