Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung si interessò di paranormale già in gioventù, analizzando i fenomeni accaduti ad una sua cugina medium, descrivendo dettagliatamente ogni fatto accaduto. Lavoro che divenne successivamente la sua tesi di laurea: “Psicologia e patologia dei cosiddetti fenomeni occulti”. Fortemente convinto di essere un sensitivo, Jung, nel corso della sua vita ebbe diverse premonizioni e una sorta di visione, nel 1913, la quale annunciava la rovina dell’Europa, cioè il primo conflitto mondiale. Egli sosteneva che i fenomeni paranormali fossero segnali dell’inconscio collettivo, come i sogni sono spie dell’inconscio individuale.

Libri e varie...