HomeEvoluzione personale e consapevolezzaQuesta vita l’hai scelta tu: spunti di Autorisveglio    

Commenti

Questa vita l’hai scelta tu: spunti di Autorisveglio — 2 commenti

  1. Ergo: siamo tutti “complici” (in senso buono) di quello che ci accade individualmente!
    E a livello collettivo, come la risolviamo? Scie chimiche, Harrp, guerre, pestilenze, crisi finanziarie ricorrenti, lager, inquinamenti di ogni tipo, ecc…
    perfino gente che si rallegra dopo un disastro…

  2. Articolo molto bello e interessante, credo che possa portare alla maturazione dei lettori che si sono arrestati mentre percorrevano il cammino.
    La ragione perché tutti noi inconsciamente agogniamo ad un mondo perfetto senza riuscire a realizzarlo nella nostra realtà è che noi non esistiamo veramente come uomini, in realtà siamo ancora pensieri che vivono in un mondo popolato da altri pensieri della nostra stessa specie in un “Non spazio” in cui anche “il tempo” è creato dal noi stessi. Il nostro universo tende all’ordine che la fisica chiama entropia ma in realtà è il primo pensiero che sta mettendo in ordine di tempo “nascita dell’esistenza” ogni pensiero (i propri pensieri) prodotti dal momento in cui ha scoperto di Essere. Può essere interessante e istruttivo leggere questo breve racconto tenendo presente che un racconto per poter essere scritto e capito da qualcun altro fa effettivamente parte del passato sia dello scrittore che del lettore. buona meditazione
    http://wildsoul.altervista.org/luovo-andy-weir/ buone meditazioni a chi legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Altri articoli nella categoria "Evoluzione personale e consapevolezza"