HomeEvoluzione personale e consapevolezzaAccelerazione del Processo Evolutivo: “punto di rottura”, sofferenza ed “effetto specchio”    

Commenti

Accelerazione del Processo Evolutivo: “punto di rottura”, sofferenza ed “effetto specchio” — 2 commenti

  1. Nel mio piccolo cammino ho potuto constatare che spesso il dolore crea un solco nell’anima attraverso il quale l’essenza profonda si insinua e ci parla. Possiamo definirla scintilla divina, porzione di infinito, ma è comunque qualcosa che prima o poi, nostro malgrado si manifesta. Può farlo in svariati modi, a volte è preveggenza, altre volte capacità di vedere le vicende da una divera prospettiva. Un mio caro amico diceva che la vita è maestra e ci mette di fronte a ciò che più fa paura. Un saluto.

  2. Nell’articolo è detto che Dio si manifesta in ogni cosa o essere vivente e nel contempo si dice che Dio siamo noi e ogni essere o cosa. L’Essere o la manifestazione dell’Essere vanno distinte concettualmente o enunciate diversamente. Altrimenti si confonde il creato con il Creatore. Chi non è credente dimostri la sua teoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli nella categoria "Evoluzione personale e consapevolezza"

Quando l’unica strategia vincente è “Non giocare”

Esiste un Risveglio di molti, nel mondo, che però viene contrastato in tutti i modi da alcune “Forze Oscure” che cercano di fomentare l’odio, la divisione, la contrapposizione.
Ma non si tratta di una battaglia che si deve combattere: già il fatto che noi “si scenda in campo” è un primo successo per chi vuole alimentare lo sviluppo del male. La migliore strategia, in questo caso, è esattamente il contrario: non raccogliere il “guanto” della sfida, ma perdonare, facendo prevalere l’Amore sull’odio.
Come diceva Gesù: “se ti percuotono una guancia, tu offri anche l’altra e se ti rubano il mantello, tu offri anche la tunica”. Nessuna contrapposizione, nessuna battaglia, dunque, come poi Egli stesso afferma e dimostra, con il sacrificio della Sua stessa vita, sulla croce. Più prosaicamente, è la stessa raccomandazione che viene fatta al giovane Skywalker di “Star Wars”, “… non cedere all’odio”, perché altrimenti finisci verso il “lato oscuro” della forza…

Continua a leggere →