La Grande Menzogna in cui viviamo

La menzogna in cui viviamo

Viviamo nell’ignavia e apatia quotidiana, plagiati e bombardati dai media di regime. E non ci spingiamo mai oltre per cercare di comprendere la china discendente e inesorabile che sta colpendo tutti noi indistintamente.
Ogni giorno ci svegliamo nella stessa stanza e ci predisponiamo a vivere esattamente come il giorno prima. Eppure, un tempo, ogni giorno era una nuova avventura. Lungo il percorso è cambiato qualcosa… e adesso i nostri giorni sono scanditi e programmati.
È questo ciò che significa essere cresciuti? Essere liberi? Ma siamo davvero liberi? Gli elementi stessi di cui abbiamo bisogno per sopravvivere sono di proprietà di multinazionali. Non c’è cibo per noi sugli alberi, l’acqua del rubinetto è inquinata e dobbiamo comprarla imbottigliata…

Continua a leggere →

Tu Non Sei Dio - Libro
Fenomenologia della Spiritualità Contemporanea
Andrea Colamedici, Maura Gancitano

Integrato, disintegrato… o Libero

Liberarsi dal sistema

di Silvia F. M. Pedri
Il Sistema tenta continuamente di sottrarti energia, di umiliarti e manipolarti in modo da farti restare debole e inoffensivo.
I media sono la mano imbonitrice del Sistema:
– Indeboliscono, nutrendoti senza sosta, in modo manifesto e occulto, di informazione falsa, sviante, anche riguardo alla tua salute o alla salute del pianeta. Questa mira soprattutto a diffondere paura e a creare dipendenza.
– Umiliano, facendoti sentire sempre inadeguato rispetto a chi ha più soldi di te, a chi è più bello di te o ha più successo, in base a standard fittizi creati apposta per l’uso.
– Massificano, facendoti sentire che è regolare essere tutti uguali…

Continua a leggere →


New Age… formula vincente per la catastrofe!

Simulare la felicità

Tra le mie amicizie cosiddette New Age, mi è capitato più volte di osservare un modus operandi allarmante: la simulazione estenuante dello stare bene a tutti i costi e di essere felici.
Nel mondo New Age, molte organizzazioni o gruppi cosiddetti spirituali, i vari guru e operatori di luce “rivelano” ai loro seguaci la necessità di pensare sempre positivo e di concentrarsi solo sulla luce. Ma chi s’imbarca in questa visione parziale del mondo, non otterrà mai l’aiuto vero e necessario per essere sereno, completo ed integro, rischiando così di perdere la propria autenticità e sanità mentale, per la continua negazione e repressione della propria parte denominata “negativa”…

Continua a leggere →

Entità parassite astrali e vita dopo la morte

Entità astrali parassite

L’intrusione astrale si verifica quando uno o più soggetti appartenenti al piano comunemente noto come astrale o eterico, si introducono nel campo energetico di un individuo umano, con o senza il loro esplicito permesso, fondendosi parzialmente o completamente nella mente subconscia dell’individuo.
Queste entità si alimentano, come i parassiti dagli apparati sensorio-motori ed emotivi dello stesso individuo, mediante il quale è collegato con l’ambiente esterno. Un’intrusione astrale non significa per forza possesso, poiché un individuo può svolgere una vita assolutamente…

Continua a leggere →

Tecnologia Predittiva: la Sanità diventa Orwelliana

Sanità predittiva

di N. West
Senza dare nell’occhio, la Tecnologia Predittiva, in America, sta già prendendo piede.
Le operazioni di elaborazione e schedatura dei dati personali effettuate dal governo, insieme alla nuova grande industria del brokeraggio dei dati, non solo minacciano le più basilari norme a tutela della privacy, ma stanno fornendo al potere alcuni strumenti di gestione della vita dei cittadini, un tempo inimmaginabili.
Fino ad oggi è stato un tema dai connotati molto tecnicistici e noiosi, tuttavia, la notizia virale secondo cui Facebook starebbe usando alcuni algoritmi di proprietà per andare oltre la sorveglianza e manipolare le emozioni dei propri utenti in una sorta di grande esperimento psicologico, ha introdotto il tema nella cultura main-stream…

Continua a leggere →

L’eterna “adultescenza” della nostra società

Adultescenza della società

di Gabriele Sannino
Viviamo tempi strani e bui, tempi in cui le persone vivono come adolescenti ma non lo sanno, dato che la qualità dei loro pensieri, dei ragionamenti e perfino delle loro vite, è imposta da mass media che rispondono a poteri occulti, calibrati decisamente su un livello anti-evoluzione.
L’ingrediente principale di questo cocktail è sempre uno: la paura. Del resto, cosa c’è di meglio per dominare le persone? Regressione e paura, oggi, sono gli elementi essenziali per un’eterna adolescenza – un’adultescenza – nella quale buona parte dell’umanità è sprofondata e non riesce più ad uscire, dato che non riesce a liberarsi di schemi mentali e automatismi comportamentali da tempo acquisiti…

Continua a leggere →

La pericolosa “Cultura dello Sballo”

Cultura dello sballo

di Luciano Lago
In qualsiasi sistema sociale, senso di vitalità e felicità sono proporzionali alla conservazione della propria coscienza individuale (opposta alla massa) e dipendono dalla capacità di rigettare le “illusioni” che derivano dai tentativi di manipolazione mentale.
Soggetti a queste illusioni sono maggiormente le persone che non hanno ancora raggiunto uno stadio sufficiente di maturità, come gli adolescenti e i giovanissimi. Questo spiega la vulnerabilità delle nuove generazioni ai falsi miti del consumo, del divertimento, del godimento ad ogni costo e della…

Continua a leggere →

Gli “Addomesticati”

Massa addomesticata

di Sam Bellamy
La massa è addomesticata, ammansita, domata, manipolata.
Nei dizionari della lingua italiana, alla voce “addomesticato” compaiono solitamente due definizioni: la prima, quella più usata e più nota, si riferisce al contesto animale: addomesticare inteso come domare, ammansire un animale ai voleri e all’educazione dell’uomo. L’altro significato, più ironico, viene utilizzato per definire atteggiamenti o situazioni falsate, manipolate. Entrambe le definizioni, però, si prestano ad essere utilizzate per definire lo stato dell’uomo.

La massa è infatti…

Continua a leggere →

L’incubo in cui viviamo

Sistema piramidale del potere

di David Icke
Nel 1990 iniziai consapevolmente un incredibile viaggio alla scoperta di me stesso. Non avevo la minima idea riguardo a dove mi avrebbe condotto, ma decisi che lo avrei intrapreso comunque. Ne avevo abbastanza.
Questo «mondo» non aveva mai avuto senso per me: le ingiustizie, la stupidità, il modo in cui il sistema trasforma le persone in poco più che macchine, le quali operano attraverso un ciclo continuo di esperienze e comportamenti ripetitivi che ossessivamente ci ostiniamo a chiamare «vita».

Non siamo noi a vivere la vita – è la vita a viverci. Vi sono delle…

Continua a leggere →