Il “Sistema Alieno”

Il Re del Mondo

di Ambra Guerrucci
Non è semplice spiegare in poche parole chi ha creato il sistema in cui viviamo, perché non si tratta di una sola entità, bensì di un’intera “piramide” con molti gradini, di cui si potrebbe parlare per ore, scalfendo appena la superficie della questione…
Chi c’è dietro la regia del grande Film che è la società terrestre? E perché questo sistema non è a misura d’uomo? Come prima cosa è interessante notare l’azione del sistema sull’uomo – e non parlo soltanto di ciò che accade oggi, né di cose a memoria d’uomo, quanto di un risultato che si è progressivamente delineato nel corso dei millenni: sconnettere l’uomo dalla natura e dall’esistenza

Continua a leggere →


Il Cambiamento che terrorizza la Mente

Il Cambiamento che terrorizza la mente

di Claudio Guarini
Il Cambiamento è una scelta che spaventa la mente, ma nel contempo è qualcosa di reale che si può attuare, a costo però di lasciare andare tutti i suoi attaccamenti.
Ciò che sto per dirti – ovvero che tu non sei la tua mente – potrebbe non piacerti affatto. Inoltre, saperlo a livello intellettuale non ha molta utilità; solo il diventarne realmente consapevoli, permette di uscire dal disco incantato del dolore, in cui la mente si identifica.
Perché non vuoi accorgerti che cerchi ancora la via breve, facile, indolore ma, soprattutto, che accontenti la tua idea di felicità? Non hai ancora capito che è proprio quell’idea che devi smantellare?…

Continua a leggere →


Essere… fuori dagli schemi

Essere fuori dagli schemi

di Valeria Pisano
Quanto più ti avvicini a Te stesso, tanto più gli altri faranno fatica a riconoscerti.
Sei talmente fuori dagli schemi appresi o ereditati, che non rispondi meccanicamente come prima ad ogni stimolo con una risposta prevedibile. Il senso di colpa non fa più presa su di te. Decidi di fare ciò che ti fa stare bene anziché ciò che fa contenti gli altri.
La prima reazione di chi ti sta vicino è, di solito, quella di cercare un “colpevole” esterno. Ti stupisci di come non ti reputino abbastanza intelligente da poter decidere autonomamente, ma preferiscano pensare…

Continua a leggere →

Come riconoscere l’apertura dell’Occhio Interiore (ghiandola pineale)

Apertura dell'occhio interiore

L’apertura del terzo occhio è un processo lento e graduale, che è possibile riconoscere grazie ad alcuni segni o “sintomi”.
“L’uomo, sapete, ha soltanto due occhi che vedono e registrano tutto, una vista che è come una straordinaria macchina fotografica che riprende immagini minute, molto nitide, minuscole; e con quell’immagine l’uomo dice a se stesso: Questa volta conosco la realtà delle cose, e per un momento è tranquillo.

Poi, sovrapponendosi gradualmente all’immagine, compare un altro occhio, che riprende un’immagine del tutto diversa. A questo punto il nostro uomo non

Continua a leggere →

Risveglio, creatività e scopo della vita

Risveglio interiore

Quando realizziamo che in questo mondo qualcosa non funziona, è il momento in cui iniziamo a risvegliarci.
Per alcuni ciò comincia con la scoperta di notizie alternative su argomenti sociologici o geopolitici, per altri con l’esperienza di nuove forme di spiritualità. Il tema che accomuna ogni risveglio, è la presa di coscienza che vi è qualcosa di profondamente corrotto nel mondo, ma anche che abbiamo il potere di fare la differenza.

Quando scopriamo che i nostri governi non hanno mai realmente operato in nostro favore e che non sono affatto interessati al nostro benessere,…

Continua a leggere →

Il Pensiero Creatore

il dominio di sé

di Mariabianca Carelli
L’individuo non ancora “risvegliato” crede sia suo diritto “pensare ciò che vuole”; egli lascia aperta la porta della mente ad ogni contenuto, anche se debilitante o degradante: odio, tristezza, vendetta, meschinità….
Si lamenta a volte della qualità dei suoi pensieri e dell’incostanza della sua mente. Dice: “non riesco a focalizzare l’attenzione”; “il tempo della mia concentrazione è breve”; “sono assediato da pensieri importuni”; “non so come liberarmi da alcuni pensieri”. Si sente una “vittima” della sua mente e, talvolta anche…

Continua a leggere →

Uomini “dormienti”

Uomini dormienti

di Luciano Gianazza
Gautama Siddharta Sakyamuni, detto il Budda, ottenne il risveglio più di 2500 anni fa. E con lui altri suoi adepti lungo i secoli, mentre molti continuarono a dormire. Anche oggi ci sono uomini dormienti, nelle varie gradazioni che vanno dalla sonnolenza al letargo.
Ma quali sono le caratteristiche di un uomo dormiente di oggi? Di base solo una, nelle sue molteplici varianti. L’uomo dormiente non verifica e non sperimenta, al fine di osservarne il risultato, le informazioni che riceve dall’esterno. Questo è dovuto a un condizionamento continuo che ha inizio nella…

Continua a leggere →

Il potere dell’Equanimità

Equanimità

di Maurizio Falcioni
In noi permane il ricordo di quando accoglievamo con amore tutto ciò che la vita ci portava. Quel tempo sta tornando e molti si stanno risvegliando al potere dell’equanimità, la nostra arma più segreta contro il dolore.
Un’arte di vivere e di morire ogni giorno, la scoperta di poter accettare noi stessi ed ogni cosa così com’è. Un percorso difficile che ci pone di fronte ogni giorno alla scelta tra agire o reagire. Non tutti, tuttavia, riconoscono nel termine equanimità (ovvero la caratteristica dell’essere sereni, giusti, imparziali) la vastità del mondo che in…

Continua a leggere →

“Aule d’apprendimento” ed evoluzione interiore

Tutto è bene

di Mariabianca Carelli
Il nostro soggiorno sulla Terra viene spesso paragonato ad una scuola.
La felicità è uno stato di coscienza che dipende dalla nostra buona comprensione delle cose. Non bisogna immaginare che siamo venuti sulla Terra per vedere tutti i nostri desideri realizzarsi. Siamo venuti sulla Terra per imparare e per perfezionarci. Ora, come perfezionarsi se non incontrando ogni giorno nuovi problemi da risolvere? Ecco, bisogna che sia ben chiaro: la Terra è una scuola e, come in tutte le scuole, soltanto coloro che imparano e progrediscono possono essere felici. (Omraam

Continua a leggere →