Il Coraggio di dire quello che si pensa in un Mondo di Maschere

Togliersi la maschera, essere se stessi

Viviamo in un mondo di maschere, nel quale non è sempre facile dire quello che si pensa. C’è bisogno di molto coraggio e spesso si viene etichettati come persone non conformi e al di fuori delle regole.
Quello che dovrebbe essere un vantaggio, un pregio, ossia il voler dire la propria verità, diventa una “scomodità” per il sistema, per chi ci circonda e per chi ogni giorno è abituato ad indossare una maschera diversa. In un mondo che abbiamo costruito noi stessi, fatto di apparenza, di inganni e di rapporti umani di circostanza, dire quello che si pensa, è spesso considerato poco opportuno, specie se non coincide con quello che pensa il nostro interlocutore e in generale la massa…

Continua a leggere →


Perché vanno eliminati criticismo, insinuazioni e maldicenza

di Conny Mendez – a cura del Dr. Mario Rizzi 
Dobbiamo avere ben chiaro nella Mente e nel Cuore quale potenza possano avere le forze che possiamo scatenare con criticismo, diffidenza, dubbio, maldicenza, gelosia, sarcasmo o insinuazioni.
Gli effetti principali di questo operare sono due:
1. Quando critichiamo e sparliamo di altre persone, ci leghiamo alla natura inferiore di queste persone con un filo a doppio senso e assorbiamo tutti i loro difetti e le loro debolezze nonché il loro magnetismo del più basso livello. È propio come se aprissimo una porta! Quando si hanno in mente solo i vizi e le colpe di qualcuno, si attirano tutte le entità più basse che si trovano nell’accusato e si fanno proprie. Come è vero anche il contrario…

Continua a leggere →


Rimpianti… in punto di morte

Rimpianti in punto di morte

di Marco Cammilli
Nonostante l’argomento tratti i “rimpianti in punto di morte”, questo scritto vuole essere un inno alla vita e cercherò di trattarlo con le dovute cautele.
Sono certo che il contenuto saprà farti riflettere su ciò che è davvero importante per te, perché se non hai la piena consapevolezza di cosa è capace di renderti davvero felice, allora non lo sarai mai.
Bronnie Ware si ritrovò a lavorare come infermiera nell’ambito delle cure palliative per anziani e malati terminali. Ogni giorno, cercava di aiutarli accompagnandoli al capolinea della loro vita terrena. Si accorse così che…

Continua a leggere →

La creazione della realtà è una trappola planetaria!

Realtà illusoria

di Salvatore Brizzi
La Terra è allo stesso tempo un pianeta-scuola e una trappola per le anime.
È un pianeta-scuola in quanto tutte le anime non sono altro che frammenti di Dio che si incarnano qui per sperimentare l’autocoscienza – la sensazione di esserci – e sviluppare qualità sempre nuove. Detto in altre parole, l’anima usa il corpo materiale – una macchina biologica – per attirare intorno a sé persone e circostanze che le permettano di sviluppare sempre più amore, fino a quando un giorno non si sentirà “Uno con tutte le cose”.
Ma questo pianeta è anche una trappola, in quanto ognuno di noi, una volta incarnato sul piano materiale…

Continua a leggere →

L’eterna “adultescenza” della nostra società

Adultescenza della società

di Gabriele Sannino
Viviamo tempi strani e bui, tempi in cui le persone vivono come adolescenti ma non lo sanno, dato che la qualità dei loro pensieri, dei ragionamenti e perfino delle loro vite, è imposta da mass media che rispondono a poteri occulti, calibrati decisamente su un livello anti-evoluzione.
L’ingrediente principale di questo cocktail è sempre uno: la paura. Del resto, cosa c’è di meglio per dominare le persone? Regressione e paura, oggi, sono gli elementi essenziali per un’eterna adolescenza – un’adultescenza – nella quale buona parte dell’umanità è sprofondata e non riesce più ad uscire, dato che non riesce a liberarsi di schemi mentali e automatismi comportamentali da tempo acquisiti…

Continua a leggere →

Falsa Libertà e Libero Arbitrio

Falsa libertà e libero arbitrio

di Ghis e Mado
Che cosa sono esattamente Libertà e Libero Arbitrio? La vera libertà diventa accessibile quando smetto di sottomettermi alla paura. Il libero arbitrio è la facoltà di assumere una scelta che non sia influenzata da alcuna altra autorità al di fuori della propria.
In merito alla libertà circolano costantemente due falsità. In primo luogo, si dice che la mia libertà debba fermarsi laddove inizi la libertà del mio prossimo. Tutto ciò è falso, dal momento che quando il mio prossimo decide di prendersi una libertà più grande della mia, non resta più spazio per la mia…

Continua a leggere →

Io… non voglio vedere!

Scie chimiche nel cielo

di Corrado Penna
Il fisico Corrado Penna analizza le varie reazioni dei cittadini di fronte all’agghiacciante realtà delle scie chimiche, che si rivelano, in questo modo, un formidabile strumento di indagine psicologica e sociologica.
Le disquisizioni sui parametri fisici necessari alla creazione di una scia di condensa, di fronte allo scempio quotidiano dei nostri cieli, ormai non hanno quasi nemmeno più senso. Forse possono essere utili per chi vive in quelle regioni o in quei paesi in cui l’irrorazione è ancora a bassi livelli, ma adesso qui in Italia (almeno al Centro, al Nord e in…

Continua a leggere →

Consigli spirituali per essere più forti

Consigli spirituali per vivere forti

di Felipe Guerra
Non penso che la verità o la saggezza secolare dell’uomo possano essere racchiuse in poche regole, ma trovo che cercare di migliorarsi con l’aiuto di consigli di natura spirituale, sia l’inizio di un cammino lungo e profondo nel deserto della nostra vita, un raggio di luce nel buio della monotonia e della meccanicità.
Le paure, le angosce quotidiane, il peso dei ricordi spiacevoli, i nostri sensi di colpa: tutto questo ci rende “schiavi” di noi stessi. Così, se cerchiamo di trovare un equilibrio, se cerchiamo il modo di porre fine alla nostra guerra interiore e…

Continua a leggere →

15 cose da sacrificare per Essere Felici

Ricerca della felicità

Si tratta di 15 abitudini, pensieri o azioni che ci impediscono di essere felici. Senza di essi la vita diventerà molto più semplice e soprattutto più felice.
Troppo spesso la nostra vita si cristallizza intorno ad abitudini che non ci provocano altro che stress, dolore e sofferenza. E invece di lasciarle andare e permetterci di essere più sereni, ci aggrappiamo ad esse con tutte le nostre forze. A partire da oggi, quindi, abbandoneremo tutto quello che non ci serve e abbracceremo insieme il cambiamento. Siete pronti?

1. Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione.

Siamo in…

Continua a leggere →

Le tre Menti: negativa, positiva e neutra

Le tre menti

La mente negativa è la più rapida. La mente positiva è espansiva e pratica. La mente neutra stima ogni cosa.
La mente negativa è la più rapida. E’ la prima a reagire ad ogni pensiero o sentimento. E’ la parte che ci aiuta a sopravvivere, ci mette in allerta verso rischi e pericoli e quindi ci protegge. E’ assolutamente automatica. Quando non è in equilibrio, si vive in uno stato mentale di paura, con dei sintomi che includono il nascondersi nella propria testa, invece di vivere partendo dalla propria Anima.

In questo caso, tutto viene filtrato attraverso la Paura. Si rimane quindi…

Continua a leggere →

La forza guaritrice del Cuore

La forza dell'Amore

tratto dal libro “AGISCI ORA” di Zewale Rovesta
Secondo molte tradizioni, l’Amore è la forza mediante la quale ogni elemento della Realtà si connette a qualunque altro elemento del nostro immenso Universo.
I più importanti personaggi della storia (filosofi, scrittori, artisti, scienziati, ecc.) hanno sempre condiviso l’idea che: «l’Amore è la forza più potente dell’Universo; è un impulso cosmico che crea, mantiene, dirige e informa ogni essere vivente». Il fondatore del Centro Studi Sciamanici, Nello Ceccon, nel suo libro La creazione sciamanica, scrive: «Metti l’Amore

Continua a leggere →

Superare la paura della malattia

Paura

di Marcello Salas
Molte persone, pur essendo a conoscenza di alcune teorie legate alle cosiddette medicine alternative, nonché di alcuni specifici processi corporei, si intimoriscono quando si parla di cancro o di altre malattie a forte impatto sociale.
Queste persone non riescono, in sostanza, a superare la massiccia programmazione mediatica – perché di questo si tratta – che è andata avanti in questi ultimi decenni. Chiariamoci subito: tutti abbiamo paura, è naturale ed è biologico che sia così, la paura ha la sua funzione e guai se non ne avessimo, tuttavia se essa dipende da una…

Continua a leggere →

Uscire dal corpo

Uscire dal corpo

di Umberto Di Grazia
Era l’agosto del 1961 quando ebbi, improvviso e non cercato, il primo fenomeno di sdoppiamento o uscita dal corpo (O.O.B.E.: Out Of Body Experience).
Ho molte esperienze da raccontare, cercherò di comunicarne alcune, trasmettendole in maniera semplice, visto che in questo settore ci sono sempre troppe informazioni sbagliate, riportate da personaggi confusi e spesso disonesti. L’uscita dal corpo è un’esigenza del nostro profondo, per “caricarsi” al di fuori dei blocchi del pensiero-logico, ed è come il sognare: tutti ne beneficiamo, ma non tutti ne hanno il…

Continua a leggere →

Andare oltre il giudizio

La frequenza dell'Amore

di Reniyah Wolf
È ora più che mai necessario liberarsi dalle strette della paura, superare il concetto di giudizio, reintrodurre la frequenza dell’Amore sul piano materiale, e sperimentare finalmente la Gioia. Sebbene questa magnifica Alchimia Divina stia in effetti avvenendo su questo pianeta, nessuno ancora sembra accorgersene.
La necessità di andare oltre il giudizio non è nuova. Gesù Cristo l’ha riassunto in modo chiarissimo nel Nuovo Testamento, dicendo: “Non giudicate per non essere giudicati”. Da allora, il medesimo concetto è stato trattato in svariati modi. Lo si…

Continua a leggere →

Attacchi di panico: significato e cause sottili

Attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono un fenomeno crescente in questi ultimi anni. Sempre più persone ne soffrono.
Poi quando qualcuno si apre e ne parla, allora si scopre che molte altre persone hanno da raccontare esperienze analoghe, e viene così a galla un sommerso comune fatto di notti insonni e paure soffocanti talvolta inesprimibili a parole. Allora mi sono chiesto come mai ci sia così tanta gente affetta da questo problema, se è solamente perché adesso se ne parla più che in passato e perché sono ormai stati delineati gli aspetti precisi che lo contraddistinguono (ma in realtà la gente…

Continua a leggere →

Che cos’è la paura?

La paura

Con questo termine si identificano stati di diversa intensità emotiva. Si tratta di una vasta gamma che inizia con aspetti come il timore, l’apprensione, la preoccupazione, l’inquietudine o l’esitazione sino ad arrivare a stati patologici come l’ansia, il terrore, la fobia o il panico.
L’esperienza soggettiva, il vissuto fenomenico della paura è rappresentata da un senso di forte spiacevolezza e da un intenso desiderio di evitare situazioni, persone o cose, giudicate pericolose, non sicure. Altre costanti dell’esperienza della paura, sono la tensione che può arrivare sino alla immobilità…

Continua a leggere →

L’incubo in cui viviamo

Sistema piramidale del potere

di David Icke
Nel 1990 iniziai consapevolmente un incredibile viaggio alla scoperta di me stesso. Non avevo la minima idea riguardo a dove mi avrebbe condotto, ma decisi che lo avrei intrapreso comunque. Ne avevo abbastanza.
Questo «mondo» non aveva mai avuto senso per me: le ingiustizie, la stupidità, il modo in cui il sistema trasforma le persone in poco più che macchine, le quali operano attraverso un ciclo continuo di esperienze e comportamenti ripetitivi che ossessivamente ci ostiniamo a chiamare «vita».

Non siamo noi a vivere la vita – è la vita a viverci. Vi sono delle…

Continua a leggere →

La Grande Paura

La paura come arma di controllo di massa

La paura è la più potente arma di controllo di massa in uso al Sistema Potere.
L’effetto più crudele che la società dei consumi ha prodotto sugli individui, e che più di ogni altra cosa ne condiziona le scelte, si identifica in un disagio psichico invalidante e costante, che compromette ogni forma di felicità, passione e sentimento di solidarietà. L’origine di questo stato mentale, si colloca in quella dimensione di “grande paura” architettata ad arte dal “Sistema Potere”, in virtù della quale è possibile influenzare e suggestionare i comportamenti individuali, omologandoli agli…

Continua a leggere →

Percezioni extra-sensoriali o normalità percettiva?

Percezioni_extra_sensoriali

In questo articolo sulle ESP (Extra-Sensorial Perception: Percezioni Extra-Sensoriali), l’autore “Soren Dreier” capovolge il comune senso del fenomeno, spostandolo dal campo dell’eccezionalità medianica a quello della normalità percettiva.
Ogni essere umano è infatti naturalmente dotato di percezioni interiori (i “sensi cosmici”), che lo connettono alla dimensione trascendente. Queste percezioni stanno ai 5 sensi fisici, come in un tessuto, l’ordito sta alla trama. Sono la sovra-stimolazione dei sensi materiali, lo stress del sistema nervoso e la programmazione a base di paura della…

Continua a leggere →

La paura altera il DNA

La vera manipolazione genetica nell’uomo, avviene tramite paure e timori protratti nel tempo: la paura di vivere o di morire, la paura di non avere soldi sufficienti, la paura della “punizione” divina, la paura di non essere in grado di affrontare la vita, o di essere traditi, la paura che impedisce di amare, di avere fiducia...

di “Babaji Francesco Isha Atmananda”
L’uomo, con le sue paure, si è auto-manipolato geneticamente.
La vera manipolazione genetica nell’uomo, avviene tramite paure e timori protratti nel tempo: la paura di vivere o di morire, la paura di non avere soldi sufficienti, la paura della “punizione” divina, la paura di non essere in grado di affrontare la vita, o di essere traditi, la paura che impedisce di amare, di avere fiducia… la paura di perdere qualcosa o qualcuno. Ogni tipo di timore e di paura, se protratto nel tempo, va a modificare geneticamente il DNA dell’uomo, dopo aver…

Continua a leggere →

Esperienze mistiche

Coscienza cosmica

Permettetemi ora di raccontarvi alcune delle mie esperienze mistiche, che mi hanno aiutata non a credere, ma a sapere, che ciò che viene dopo quella che noi chiamiamo morte, è vera vita, e rappresenta una continuazione del percorso terreno.

Devo chiarire che nei miei anni giovanili, non ebbi alcun interesse per questi temi, non sapevo, ad esempio, cosa fosse la coscienza superiore, né tantomeno fui mai in grado di meditare. Forse però, quelle migliaia di ore trascorse accanto ai miei pazienti moribondi, furono in fin dei conti qualcosa di molto simile ad una sorta di meditazione.

Io…

Continua a leggere →