Uomini o Schiavi?

Moderna schiavitù

di Domenico De Simone
Gli uomini sono schiavi e sono felici di esserlo!
Le generazioni precedenti a questa si erano rese conto di questo fatto ed hanno lottato con forza contro la schiavitù moderna. Questa generazione non lo capisce, non lo sente, ha paura della libertà, ha paura della coscienza. Hanno paura di essere umani. Rifiutano istintivamente ogni discorso di liberazione, perché pensano di essere già liberi. Inutile parlare della differenza tra lavoro creativo e lavoro necessario, tra…

Continua a leggere →


Il Caso e il “Mondo delle cause”

Mondo delle Cause

di Mariabianca Carelli
Quel che noi chiamiamo caso, non è altro che un modo per designare delle cause e delle regole così complesse da non poter essere afferrate dalla nostra mente.
In senso etimologico, la parola “caso” deriva dal termine “caduta” e si riferisce, quindi, a un accadimento che non dipende da alcuna causa specifica. Si parla di caso nel gioco dei dadi, per indicare l’apparente accidentalità del loro cadere in un certo modo. Ma la caduta dei dadi non è dovuta al caso, bensì obbedisce a una regola ben precisa, la stessa che determina la rivoluzione dei pianeti intorno al sole: il dado, in determinate circostanze, non può che mostrare una certa faccia…

Continua a leggere →


Perché falliranno…

Globalismo

di B. Smith
Sotto la superficie di molti eventi economici e socio-politici internazionali, cova la brace di una guerra permanente, spesso invisibile.
Questa guerra attualmente viene combattuta a colpi di menzogne e verità, di giornalismo asservito e tranquille azioni individuali. Una guerra tra due fazioni ormai ben definite, ed estremamente incompatibili sia dal punto di vista filosofico che spirituale.
Da un lato, abbiamo una pervasiva rete di magnati aziendali, entità bancarie, consorzi finanziari internazionali, think tank e burattini politici…

Continua a leggere →

Schiavi dei simboli. Siamo veramente liberi?

Schiavi dei simboli

di Sebastiano B. Brocchi
I simboli (religiosi, politici, etnici, economici, sportivi, sociali… ) sono degli strumenti o al contrario qualcosa che ci governa senza che ce ne rendiamo nemmeno conto? Insomma, siamo padroni o schiavi dei simboli?
Immaginate un Rabbino che, passeggiando in un mercatino nel periodo natalizio, decidesse di acquistare un presepe e di portarselo a casa. Immaginate un tifoso del Milan, che decidesse di andare allo stadio vestito con i colori dell’Inter. Immaginate un uomo…

Continua a leggere →

Essere… fuori dagli schemi

Essere fuori dagli schemi

di Valeria Pisano
Quanto più ti avvicini a Te stesso, tanto più gli altri faranno fatica a riconoscerti.
Sei talmente fuori dagli schemi appresi o ereditati, che non rispondi meccanicamente come prima ad ogni stimolo con una risposta prevedibile. Il senso di colpa non fa più presa su di te. Decidi di fare ciò che ti fa stare bene anziché ciò che fa contenti gli altri.
La prima reazione di chi ti sta vicino è, di solito, quella di cercare un “colpevole” esterno. Ti stupisci di come non ti reputino abbastanza intelligente da poter decidere autonomamente, ma preferiscano pensare…

Continua a leggere →

Pensieri di Peter Deunov sul futuro dell’umanità

Avvento della luce e della conoscenza

“ll Signore sta per arrivare con il suo fuoco per ripulire la terra, per togliere gli abiti vecchi, per dare corpi nuovi, per portare amore nei cuori, per elevare le menti e per deporre ogni cattiveria ed odio. Questa è la firma e il credo divino della nuova epoca”. Peter Deunov
I seguenti pensieri sono tratti dall’insegnamento del Maestro Peter Deunov (Beinsa Douno):

Stiamo entrando in un periodo di liquidazione. Nel frattempo le persone devono cambiare se stesse. Dovrebbero rimuovere ciò che è vecchio ed inutile e trattenere solamente gli elementi solidi ed utili nella vita.

Il…

Continua a leggere →

Falsa Libertà e Libero Arbitrio

Falsa libertà e libero arbitrio

di Ghis e Mado
Che cosa sono esattamente Libertà e Libero Arbitrio? La vera libertà diventa accessibile quando smetto di sottomettermi alla paura. Il libero arbitrio è la facoltà di assumere una scelta che non sia influenzata da alcuna altra autorità al di fuori della propria.
In merito alla libertà circolano costantemente due falsità. In primo luogo, si dice che la mia libertà debba fermarsi laddove inizi la libertà del mio prossimo. Tutto ciò è falso, dal momento che quando il mio prossimo decide di prendersi una libertà più grande della mia, non resta più spazio per la mia…

Continua a leggere →

La categorizzazione sociale come strategia di sopravvivenza

di Raffaella Addato
C’era un tempo in cui l’individuo e la sua identità erano privati di ogni forma di autonomia, minacciati dal peso incombente della collettività di cui si era parte.
Un individuo, di cui emergeva esclusivamente la sfera pubblica, a cui non era consentito percepire bisogni esclusivi e differenti rispetto all’aggregato di cui faceva parte. Un soggetto che neppure poteva essere definitivo tale, privo di identità, a cui era richiesto un adattamento ed una assimilazione totali al gruppo sociale di appartenenza.

Con il tempo, con l’affermazione…

Continua a leggere →

Messaggio per gli esseri umani che pensano di essere liberi

Illusione della libertà

di Mirco Mariucci
Siamo convinti di avere tutta la libertà del mondo: la libertà di stampa, la libertà d’espressione, la libertà di culto, il libero mercato, le frontiere libere, la libertà di poter scegliere il corso di studi preferito e di cercare/creare il lavoro adatto a noi.
La parola libertà riecheggia quotidianamente nelle case della massa assopita dai programmi Tv, insinuandosi perfino nelle menti malinformate di chi legge gli articoli di giornale dei pennivendoli asserviti al sistema. Ma che strano… chissà perché tutta questa continua necessità di rimarcare il concetto…

Continua a leggere →

Libertà

Crocifisso

di Mauro Vanzini
In occasione di questo Natale ho deciso di scrivere qualcosa sulla libertà, un concetto che oggi ha forse bisogno di essere un po’ restaurato.
Da parte dell’Uomo, credo sia sempre esistita una tendenza naturale alla ricerca della libertà. Nei secoli, è innegabile che la condizione dell’uomo nella società sia in generale migliorata. Ma molto spesso commettiamo un errore molto grossolano: crediamo di avercela fatta.

Anche se sappiamo bene che c’è una lotta da portare avanti, che esistono élites di potere brutali, le quali perseverano nel trascinarci dentro il loro…

Continua a leggere →

Non dipendere dagli altri

Cuore incatenato

di Anthony De Mello
Osserva la tua esistenza e nota come l’hai saturata di gente. Il risultato qual’è? La gente arriva a stringerti in un abbraccio mortale.
Con la sua approvazione e il suo biasimo, infatti, essa controlla il tuo comportamento; la gente ha il potere di colmare la tua solitudine con la sua presenza; può innalzare il tuo spirito con le sue lodi, così come ha il potere di ridurti a uno straccio con le sue critiche e i suoi rifiuti.

Guardati: quasi ogni minuto cosciente della tua giornata tu lo spendi a cercar di placare, o di accontentare gli altri. Vivi secondo le loro…

Continua a leggere →

La “liquefazione” della sfera intima nell’era informatica

Social Network

di Raffaella Addato
I social network sono lo specchio della realtà, o uno spazio fittizio in cui si insediano relazioni sociali occasionali e altrettanto fittizie? L’istantaneità informatica riduce o aumenta le distanze tra le persone?
C’era un tempo in cui l’individuo e la sua identità erano privati di ogni forma di autonomia, minacciati dal peso incombente della collettività di cui si era parte. Un individuo di cui emergeva esclusivamente la sfera pubblica, e a cui non era consentito percepire bisogni esclusivi e differenti rispetto all’aggregato di cui faceva parte. Un…

Continua a leggere →

Le 12 frasi più belle del Dalai Lama

Dalai Lama

12 insegnamenti del Dalai Lama che possono cambiare il nostro modo di guardare alla vita e all’amore. Ecco come applicarle nella vita di tutti i giorni. “Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara” – Dalai Lama.
Ci sono frasi del Dalai Lama che sembrano scritte apposta per te, in questo momento della tua vita. Sono così tanti e preziosi gli insegnamenti da apprendere leggendo i suoi libri e le sue massime o ascoltando i suoi discorsi: in ognuno di essi la sensazione che ci arriva dritta al cuore è quella di profondo amore incondizionato e di…

Continua a leggere →

Ipnosi culturale

Ipnosi culturale

di Viator
Più passa il tempo e più ci lasciamo persuadere che la maturità sia un attributo in qualche modo collegato alla rassegnazione e al cinismo, conseguibile all’interno dell’excursus di vita che accomuna ogni individuo venuto al mondo all’interno della società mercantile.
Con il susseguirsi delle generazioni e la diffusione del pensiero unico, il modello si è così fortemente radicato nell’immaginario collettivo da aver oscurato ogni altro approccio che non ruoti intorno alla capacità economica. Ci hanno ipnotizzati ed ora fatichiamo a realizzare quanto la nostra esperienza di…

Continua a leggere →

Il lavoro “mortifica” l’uomo

Operai sospesi in aria

di Giovanni Marano
Questo scritto è una ferma contestazione nei confronti di tutti coloro che hanno confuso il lavoro (dovere civico e morale, non coercitivo, svolto dall’uomo nell’interesse proprio e della comunità) con uno strumento di vessazione e costrizione atto a soggiogare l’intera umanità.
E’ inoltre l’espressione di un forte disappunto nei riguardi di chi crede (prescindendo da chi ne detiene la proprietà) che quello monetario sia l’unico sistema possibile, ed è anche una critica all’indirizzo di chi, pur condividendo tale tesi, inizi a mostrare segni di indulgenza verso…

Continua a leggere →

Sulla semplicità

Vita semplice

di Paramahansa Yogananda
“Quando mi dite che non potete fare questo o quello, io non ci credo. Qualunque cosa voi prendiate la decisione di fare, voi la potete fare. Dio è la somma totale di ogni cosa, e la Sua immagine è dentro di voi. Lui può fare qualunque cosa e così potete voi, se imparate ad identificarvi con la sua inesauribile natura”. (Paramahansa Yogananda)
Una vita semplice è una vita più felice. La felicità non dipende dalle circostanze esteriori; piuttosto, deve essere trovata nelle gioie più semplici della vita, e soprattutto nella sempre nuova beatitudine della…

Continua a leggere →

Non c’è più lavoro… ma chi lo vuole!

Libertà dal lavoro

di Gianni Tirelli
C’è un dato oggettivo e inoppugnabile che oggi ci consegna una verità/realtà dai risvolti inquietanti, ma ancora invisibile alla gran parte della gente.
Questo perché gli individui delle società occidentali, sono affetti da una sorta di inconsapevolezza, che di fatto li esonera da ogni capacità di critica e di interpretazione del presente. In animo loro, sperano sempre che qualcosa cambi e che le difficoltà attuali vengano finalmente superate.

Ma di questi tempi, la speranza è il peggiore investimento che si possa fare, se parallelamente essa non è affiancata…

Continua a leggere →

La falsa libertà

Falsa libertà

di Tiziano Bellucci
Al tempo odierno si può assistere ovunque al diffondersi di un atteggiamento egoico sempre più crescente, che in nome di una Libertà individuale si proclama capace di dettarsi da sé i modelli comportamentali morali ed etici, che non tollera e non sopporta coercizioni dettate da norme o leggi esteriori; a tal punto è lecito domandarsi: tutto ciò è veramente proferito da un’anima Libera?
Colui che insinua questo è riuscito a sperimentare in modo vivente che non esiste alcuna Legge o norma esteriore, ma che queste sono state edificate da altri uomini, che come…

Continua a leggere →

L’incubo in cui viviamo

Sistema piramidale del potere

di David Icke
Nel 1990 iniziai consapevolmente un incredibile viaggio alla scoperta di me stesso. Non avevo la minima idea riguardo a dove mi avrebbe condotto, ma decisi che lo avrei intrapreso comunque. Ne avevo abbastanza.
Questo «mondo» non aveva mai avuto senso per me: le ingiustizie, la stupidità, il modo in cui il sistema trasforma le persone in poco più che macchine, le quali operano attraverso un ciclo continuo di esperienze e comportamenti ripetitivi che ossessivamente ci ostiniamo a chiamare «vita».

Non siamo noi a vivere la vita – è la vita a viverci. Vi sono delle…

Continua a leggere →

La Grande Paura

La paura come arma di controllo di massa

La paura è la più potente arma di controllo di massa in uso al Sistema Potere.
L’effetto più crudele che la società dei consumi ha prodotto sugli individui, e che più di ogni altra cosa ne condiziona le scelte, si identifica in un disagio psichico invalidante e costante, che compromette ogni forma di felicità, passione e sentimento di solidarietà. L’origine di questo stato mentale, si colloca in quella dimensione di “grande paura” architettata ad arte dal “Sistema Potere”, in virtù della quale è possibile influenzare e suggestionare i comportamenti individuali, omologandoli agli…

Continua a leggere →

Desideri indotti

Condizionamento mentale

Noi tutti, viviamo oggi una condizione che ci imbriglia ad un volgare conformismo, oltre al quale non riusciamo ad andare.
E chiamiamo questo conformismo “buon senso”, “saper vivere” e persino lealtà alla patria, o addirittura fede. Così siamo giunti al punto che manifestare un desiderio di conoscere, di pensare, oppure dichiarare di avere un punto di vista diverso da quanto le varie autorità ci propongono, significa candidarsi al sospetto o giudizio altrui e trovarsi emarginati.

L’attuale sistema ha come presupposto che qualcuno pensi e giudichi per tutti. Ed allora,…

Continua a leggere →

La libertà può essere solo conquistata

La libertà può essere solo conquistata

di Tiziano Bellucci
La libertà non si trova mai già compiuta, nell’uomo. Non esiste un uomo che nasce già libero: tutt’al più si può dire che nell’uomo vi è in lui la possibilità della libertà, “il diventare libero”.
Libero non è dunque colui che fa quel che gli pare, ma colui che sa che nascere uomo significa venire al mondo come esseri limitati e determinati. Schiavi delle leggi esteriori. E di leggi interiori: quelle leggi che si credono sostanza della propria natura, ma nient’altro sono che l’impulso della natura animale che si affaccia, e in lui comanda le sue…

Continua a leggere →

E’ possibile smettere di lavorare?

E’ possibile smettere di lavorare?

di Davide Ragozzini
Questo è un tempo che impone cambiamenti radicali del pensiero, del costume, delle abitudini.
E’ un tempo che impone lo sviluppo di capacità che ci consentano di avere una visione allargata, quanto meno in termini di possibilità, dell’universo e della sua multidimensionalità, e delle nostre latenti possibilità intellettive e spirituali. È il tempo che impone una rivisitazione degli schemi sociali, economici, ma soprattutto è il tempo in cui urge la nascita di una potente pretesa della nostra libertà.

L’evoluzione, nella sua manifestazione, contraddistingue…

Continua a leggere →

Arrendersi… la chiave per l’Ascensione

Arrendersi… la chiave per l’Ascensione

La Terra è attualmente presa in un vortice energetico che porta gli esseri umani ad una diversa percezione del tempo e dello spazio.
Queste mutate percezioni stanno modificando il modo delle persone di percepire sé stesse ed anche il modo in cui gli esseri umani si relazionano tra loro e con l’ambiente. Questo cambiamento di percezione servirà ad attenuare la necessità di un cambiamento fisico dannoso, e sebbene un grande cambiamento fisico avverrà in ogni caso, esso sarà il risultato della modificata percezione umana di queste relazioni. In questo modo, gli esseri umani…

Continua a leggere →

La fine di un’era

La fine di un’era

Quando si parla della fine di un’era, non si vuole creare un clima di paura, bensì di speranza.
Il cambiamento arriverà, ma perchè ciò avvenga, per erigere cioè il “nuovo edificio”, è necessario che il vecchio venga demolito, fin dalle sue fondamenta. Non sarebbe necessario far crollare l’edifico, se gli uomini che dirigono il mondo attualmente, volessero o fossero in grado di seguire questi cambiamenti previsti per l’Umanità: ovvero l’insediamento di una “nuova era” caratterizzata da una più ampia libertà e da un benessere maggiore per tutti gli uomini.

Bisogna ricordare che Dio…

Continua a leggere →