Eckhart Tolle: la mia esperienza di Illuminazione

Eckhart Tolle

Fino al mio trentesimo anno di età, ho vissuto in uno stato di ansia quasi continua, intervallato da periodi di depressione suicida. Adesso, mi sembra di parlare di qualche vita passata o della vita di qualcun altro.
Una notte, non molto dopo il mio ventinovesimo compleanno, mi svegliai nelle ore piccole con una sensazione di terrore assoluto. Molte altre volte mi ero destato con una tale sensazione, ma in quella circostanza era più intensa che mai. Il silenzio della notte, i vaghi contorni dei mobili nella stanza buia, il rumore lontano di un treno in corsa: tutto sembrava così estraneo…

Continua a leggere →

Tu Non Sei Dio - Libro
Fenomenologia della Spiritualità Contemporanea
Andrea Colamedici, Maura Gancitano

Le 12 PORTE della Trasformazione Interiore

Le 12 chiavi della trasformazione interiore

di Gian Marco Bragadin
Ogni Porta rappresenta una difficoltà da superare e trascendere, per renderla una virtù capace di trasformare ogni uomo nella sua essenza interiore.
“Io sono la Via, la Verità e la Vita… a chi desidera essere Uno con me donerò le Chiavi per aprire le Porte della Gerusalemme Celeste.” (Lord Sananda/ Gesù)

“Per accedere alla Gerusalemme Celeste, io vi indico 12 chiavi, che vi permetteranno di aprire le 12 Porte Cosmiche, le 12 Porte della Trasformazione interiore. Dodici come i gioielli posti su ciascuna porta della Gerusalemme Celeste. Un luogo non fisico, ma…

Continua a leggere →


Felicità…

di Antonino Schipilliti

Questo simpatico e delicato scritto ci è stato gentilmente inviato da un lettore. Una persona che sa sicuramente che cosa siano la felicità e la gioia delle cose semplici! Riuscire a trovare nelle piccole cose della propria quotidianità la bellezza, rappresenta sicuramente un grande passo nel cammino della vita. (Beatrice – fisicaquantistica.it)
Felicità…
Felicità è cogliere gli istanti nella quotidianità allorquando si percepiscono speciali sensazioni che arrecano benessere interiore.

Il sonno della nottata è ristoratore. La giornata inizia con…

Continua a leggere →

Consigli spirituali per essere più forti

Consigli spirituali per vivere forti

di Felipe Guerra
Non penso che la verità o la saggezza secolare dell’uomo possano essere racchiuse in poche regole, ma trovo che cercare di migliorarsi con l’aiuto di consigli di natura spirituale, sia l’inizio di un cammino lungo e profondo nel deserto della nostra vita, un raggio di luce nel buio della monotonia e della meccanicità.
Le paure, le angosce quotidiane, il peso dei ricordi spiacevoli, i nostri sensi di colpa: tutto questo ci rende “schiavi” di noi stessi. Così, se cerchiamo di trovare un equilibrio, se cerchiamo il modo di porre fine alla nostra guerra interiore e…

Continua a leggere →

Il Salto Quantico: da vittime a potenti creatori

Salto quantico

di Silvia Pallini
La Vita è veramente un bellissimo gioco ma, come ogni gioco, ha le sue regole che è importante conoscere.
Facciamo l’analogia con un gioco o uno sport reale: se una persona sceglie di fare una bella discesa con gli sci, un’escursione in montagna oppure una stimolante partita a scacchi e si impegna al massimo per capire e imparare quanto è necessario, questa esperienza si rivelerà veramente divertente e formativa.

Ora immaginiamo esattamente la stessa esperienza, discesa con gli sci, escursione in montagna o partita a scacchi, ma questa volta fatta da qualcuno…

Continua a leggere →

La perdita dell’Adesso: l’illusione fondamentale

Il disagio dell'inconsapevolezza

Intervista a Eckhart Tolle su come dissolvere l’inconsapevolezza con la “Presenza nell’Adesso”.
Anche se accettiamo che in definitiva il tempo sia un’illusione, quale differenza può fare nella nostra vita? Dobbiamo comunque vivere in un mondo che è completamente dominato dal tempo.

Essere d’accordo sul piano intellettivo è una credenza come tante e non farà grande differenza nella vita. Per realizzare questa verità bisogna viverla. Quando ogni cellula del corpo è presente al punto di sentirsi vibrante di vita, e quando voi potete percepire questa vita in ogni momento come gioia…

Continua a leggere →

Sofferenza o crescita?

Sofferenza o crescita

Evitare la sofferenza è possibile?
Ci ho pensato molte volte a questo dilemma e solo negli ultimi anni, dopo molte sperimentazioni, sono giunto ad un personale convincimento a riguardo. Da piccoli si prendevano le sberle e si soffriva perché ci dicevano che dovevamo crescere, poi è arrivata l’adolescenza, ma la sofferenza non è finita, anzi è aumentata a causa delle prime infatuazioni, gli sbagli, le figuracce ecc.

Siamo cresciuti ed è finalmente arrivato l’amore, quello vero, con il fidanzamento e il matrimonio così la vita si è stabilizzata, ma stranamente era ancora colma…

Continua a leggere →

Vivere senza sforzo

Vivere senza sforzo

di Vincenzo Bilotta
La Vita va vissuta e non combattuta. Gran parte delle persone vive in uno stato di “non accettazione” degli accadimenti quotidiani. Questa non accettazione, poiché la maggior parte delle volte è portata avanti nel tempo, porta ad uno spreco di energie.
Infatti, quando si vive nella non accettazione della Vita così com’è, inevitabilmente si sprecano energie in quanto si è in una condizione di sforzo continuo. Tutti abbiamo potenzialità infinite. Se potessimo paragonarci ad un’automobile, di sicuro saremmo una Ferrari o una Lamborghini, se preferite. Fin qui tutto…

Continua a leggere →

Cosa accade dopo la morte: il Paradiso

Paradiso

Dopo la morte del corpo fisico e del corpo emotivo, tutta la parte inferiore dell’essere è stata ormai bruciata. Le forme pensiero legate ai desideri e alle basse emozioni sono scomparse e l’anima può ora agire all’interno del corpo mentale purificato.
L’uomo si trova ad avere come ambiente i più elevati pensieri e aspirazioni nutriti durante la sua vita fisica, secondo una successione: da quelli ancora vicini alla personalità a quelli completamente spirituali. Tutti i pensieri di amore, di amicizia, di tenerezza, di simpatia, di affetto che ha vissuto sono moltiplicati in…

Continua a leggere →

Dal dolore alla meditazione

Dal dolore alla meditazione

di Roberto Assagioli
Si può dire che dolore e pace siano i due punti estremi della traiettoria che l’uomo percorre nel corso della sua evoluzione interiore, da quando comincia ad acquistare una vera coscienza di se stesso, fino a quando giunge ad unirsi in modo volenteroso con la Vita universale, ad inserirsi armonicamente nei ritmi cosmici.
Durante la maggior parte del lungo pellegrinaggio sulla via evolutiva il dolore è, in qualche misura, inevitabile. Esso ha funzioni utili, anzi preziose e necessarie. Tali funzioni sono molteplici; ma ve ne sono quattro principali e particolarmente…

Continua a leggere →

Sulla semplicità

Vita semplice

di Paramahansa Yogananda
“Quando mi dite che non potete fare questo o quello, io non ci credo. Qualunque cosa voi prendiate la decisione di fare, voi la potete fare. Dio è la somma totale di ogni cosa, e la Sua immagine è dentro di voi. Lui può fare qualunque cosa e così potete voi, se imparate ad identificarvi con la sua inesauribile natura”. (Paramahansa Yogananda)
Una vita semplice è una vita più felice. La felicità non dipende dalle circostanze esteriori; piuttosto, deve essere trovata nelle gioie più semplici della vita, e soprattutto nella sempre nuova beatitudine della…

Continua a leggere →

Il Sentiero e la “spontaneità”

Sentiero spirituale

di Mariabianca Carelli
È necessario osservarsi con spregiudicatezza per interiorizzare la vera umiltà, che ci permette di intraprendere il lavoro di osservazione e trasformazione di sé.
L’umiltà non è svalutazione di sé, masochistica e rinunciataria, ma è, semplicemente, realistica valutazione e serena accettazione di quanto si riesce a intravedere di sé: qualità, punti di forza, debolezze, maschere, aspetti evoluti ed aspetti ancora inevoluti. Teniamo presente che i difetti o il “male” non sono che aspetti passeggeri e illusori del bene che emergerà.

Il nostro miglioramento…

Continua a leggere →

10 abitudini negative che consumano le tue energie

Abitudini tossiche

È tempo di rompere le abitudini che ti hanno bloccato finora. Rispetta te stesso abbastanza da lasciar andare la mentalità e le routine che consumano quotidianamente le tue energie.
1. Fingere che tutto vada bene.
Ti senti sopraffatto? Senti di voler lasciar perdere tutto? Non c’è nulla di cui vergognarti in questo. Non sei un robot perfetto e impeccabile in ogni circostanza. Non c’è niente di male ad ammettere a te stesso che ti senti esausto, dubbioso o giù di tono, poiché anche questo è un aspetto naturale dell’essere umano. Il semplice fatto di esserne consapevole, rappresenta…

Continua a leggere →

Andare oltre il giudizio

La frequenza dell'Amore

di Reniyah Wolf
È ora più che mai necessario liberarsi dalle strette della paura, superare il concetto di giudizio, reintrodurre la frequenza dell’Amore sul piano materiale, e sperimentare finalmente la Gioia. Sebbene questa magnifica Alchimia Divina stia in effetti avvenendo su questo pianeta, nessuno ancora sembra accorgersene.
La necessità di andare oltre il giudizio non è nuova. Gesù Cristo l’ha riassunto in modo chiarissimo nel Nuovo Testamento, dicendo: “Non giudicate per non essere giudicati”. Da allora, il medesimo concetto è stato trattato in svariati modi. Lo si…

Continua a leggere →

La Via della Gioia

La via della Gioia

di Baba Bedi
Un’autentica evoluzione spirituale implica la capacità di vivere, pienamente e armonicamente, la propria esistenza in questo mondo.
Vivendo con coerenza e sincerità, rispettando e accettando i propri limiti e i propri tempi di maturazione, si procede anche sul cammino della Luce senza perdere tempo. Quando Baba Bedi (padre dell’attore Kabir Bedi, noto in Italia soprattutto per aver interpretato il personaggio di Sandokan, il pirata malese creato dallo scrittore veronese Emilio Salgari) parlava di realizzazione non si riferiva solo al raggiungimento dell’unione cosciente con…

Continua a leggere →

Alla ricerca della felicità…

Felicità

Le emozioni sono componenti fondamentali della nostra vita. Da esse, sovente, traiamo gli stimoli che servono a vivacizzare le nostre giornate.
Sebbene ogni singola emozione sia importante e permetta a chi la sperimenta di sentirsi vivo, l’uomo è soprattutto alla ricerca di quelle sensazioni ed emozioni che lo facciano star bene e lo appaghino, in una parola è alla ricerca di quello stato emotivo di benessere chiamato felicità. Quest’ultima è data da un senso di appagamento generale, e la sua intensità varia a seconda del numero e della forza delle emozioni positive che un individuo…

Continua a leggere →