La Scienza dietro l’Aura Umana

Aura umana

L’Aura Umana, è l’Uomo manifestato contemporaneamente in tutti i piani di coscienza nei quali può operare, in accordo con il proprio grado evolutivo: è l’insieme dei suoi sette corpi, dei suoi veicoli di coscienza, è la forma in cui egli appare nella sua totalità.
La Scienza Esoterica insegna che l’essere umano non è dotato solo del corpo fisico che tutti conosciamo, ma anche di altre strutture non fisiche, composte da sostanze più sottili e che possiedono una loro precisa funzione. L’insieme di tali strutture, sconosciute e disconosciute dalla scienza occidentale basata sul…

Continua a leggere →


Esperienze Extracorporee: realtà o allucinazione?

OBE, realtà o allucinazione

di Ciro Scotto
La separazione dell’anima dal corpo viene associata prevalentemente al concetto definitivo di morte. Tuttavia, esistono esperienze particolari in cui l’anima di un soggetto può temporaneamente uscire dal proprio involucro materiale, per poi farvi di nuovo ritorno.
Si tratta di esperienze, di cui anche le religioni e le tradizioni di ogni tempo e luogo, riportano notizie nei loro testi sacri e filosofici. Nell’antichità, letterati e filosofi come Socrate, Plotonio, Platone, Plinio e Plutarco ci narrano di esperienze fuori dal corpo. In particolare, Plotonio afferma di…

Continua a leggere →


Mutazioni dell’anima

Incarnazione

di Sharatan
Le forme di vita si perfezionano acquisendo delle capacità e delle strutture sempre più complesse. Generalmente si crede che solo gli esseri umani si reincarnino, invece il fenomeno riguarda tutte le forme di vita e tutti gli organismi viventi.
Anche le piante e gli animali si reincarnano, però nel loro caso, l’anima che muore ritorna ad una grande “anima di gruppo” vegetale oppure al gruppo animale. Per capire, possiamo pensare che l’anima della rosa ritorna all’anima di gruppo delle Rosacee, mentre l’anima del gatto ritorna all’anima di gruppo dei felini. Nella…

Continua a leggere →

Realtà post-mortem

Vita dopo la morte

L’ambiente in cui è immerso il trapassato, il piano astrale, è solo un’illusione che rispecchia ciò che egli è veramente.
Il trapassato si troverà circondato, ed entrerà in risonanza vibratoria, con esseri simili a lui: esseri amorevoli se in vita è stato amorevole, con ladri se era un ladro, altruisti se era altruista, tossicodipendenti se era tale anche lui, con esseri gioiosi se era gioioso, iracondi se era propenso alla rabbia, ecc. Esattamente come accadeva quando era ancora nel corpo fisico, ognuno si circonda delle circostanze e degli individui che attrae per…

Continua a leggere →

La morte e le tappe successive del “viaggio”

La morte e le tappe successive del viaggio

E’ possibile sapere cosa succederà dopo la morte alla nostra anima e ai nostri corpi: fisico, mentale ed emotivo?
L’anima (l’uomo), a un certo punto del suo percorso in questa dimensione, deve abbandonare i suoi tre involucri (corpo fisico, corpo emotivo e corpo mentale): deve uscirne e restituirli ai rispettivi tre corpi della Terra. In altre parole, gli atomi che al momento della nascita l’anima aveva addensato intorno a sé per costruirsi i tre corpi, non essendo più tenuti insieme, si disuniscono e tornano a vagare liberamente nei rispettivi ambienti: il corpo fisico, il corpo…

Continua a leggere →

Il Corpo di Luce umano

Corpo di luce

Noi esseri umani non siamo fatti solamente di un corpo fisico denso. Siamo complessi esseri energetici multidimensionali, composti da diversi corpi sottili d’energia/coscienza che circondano e compenetrano il corpo fisico.
Nel loro complesso sono chiamati: Corpo di Luce o Campo Energetico Umano (i nomi inglesi più utilizzati sono Lightbody, Human Energy System o Human Energy Field). Nel mondo delle discipline olistiche ci si riferisce ad essi con il termine Aura o Campo Aurico. Nella letteratura esoterica sono anche chiamati Veicoli di coscienza. In questo contesto noi useremo la…

Continua a leggere →

Uscire dal corpo

Uscire dal corpo

di Umberto Di Grazia
Era l’agosto del 1961 quando ebbi, improvviso e non cercato, il primo fenomeno di sdoppiamento o uscita dal corpo (O.O.B.E.: Out Of Body Experience).
Ho molte esperienze da raccontare, cercherò di comunicarne alcune, trasmettendole in maniera semplice, visto che in questo settore ci sono sempre troppe informazioni sbagliate, riportate da personaggi confusi e spesso disonesti. L’uscita dal corpo è un’esigenza del nostro profondo, per “caricarsi” al di fuori dei blocchi del pensiero-logico, ed è come il sognare: tutti ne beneficiamo, ma non tutti ne hanno il…

Continua a leggere →

L’Eresia

Percezione del soprasensibile

di Tiziano Bellucci  
Solitamente, si ritiene che non sia bene per l’uomo conoscere taluni misteri e che se essi sono tali, quindi nascosti, vi deve essere un motivo; e anzi bisogna preservali dalla conoscenza di tutti gli uomini.
Tale problema di inconoscibilità non è però nei misteri, ma nell’uomo: essi infatti smettono di essere misteri nel momento in cui l’uomo viene a svelarli, a comprenderli. Ciononostante qualcuno potrebbe sostenere che non è bene indagare ciò che va oltre la comprensione umana, così come la chiesa taccia di eresia chiunque si spinga a volere indagare i…

Continua a leggere →

La vita oltre la vita

Analogie tra sonno e morte

di Giuseppe Bufalo
Da secoli, in occidente, la morte è soggetto di terrore. Non solo ci colpisce dolorosamente strappandoci gli esseri ai quali teniamo di più e minacciando noi stessi nel mezzo dei nostri progetti più cari, ma, con l’incognita che essa nasconde è presaga di terribili minacce che niente può scongiurare.
Così, è spesso descritta con immagini che mettono in risalto la sua natura orrida e implacabile, come nelle danze macabre del Medioevo. E bisogna aggiungere che gli insegnamenti esteriori delle religioni non hanno fatto che aggravare questo clima di paura. Uomo tra…

Continua a leggere →

Non piangete i morti

I morti sono coscienti della nostra presenza

di Charles W. Leadbeater
I morti ci vedono? Odono quello che diciamo loro? Sicuramente si… essi ci vedono, nel senso che sono sempre coscienti della nostra presenza, e sanno se siamo felici o tristi; ma non odono ciò che diciamo né hanno coscienza del perché delle nostre azioni fisiche.
Basta riflettere un momento per comprendere quali debbano essere i limiti della loro facoltà di vedere. Essi dimorano nel corpo spirituale, quel corpo che tutti possediamo e che è un esatto duplicato del corpo fisico, nel quale è esclusivamente concentrata la nostra coscienza durante la veglia….

Continua a leggere →

L’alterazione dell’attività percettiva nell’uomo

Vedere un fiore

di Tiziano Bellucci
Analizziamo un ostacolo che si pone come interferenza fra l’Io dell’uomo e la conoscenza del mondo.
Solitamente l’attività di percezione si attua tramite il passaggio: corpo fisico, anima e Io; l’apparire delle forme del mondo si realizza tramite tale connessione. Nell’anima o corpo astrale però sono presenti delle forze che tendono ad alterare i contenuti percettivi, i quali arrivano all’Io in modo distorto. Anziché lasciare passare intatte le impressioni oggettive ricavate tramite gli organi di senso fisici, queste vengono filtrate, ricevendo una…

Continua a leggere →

L’evoluzione della vita

L’intero sistema consiste in una graduale evoluzione della Vita, che si estende sempre più verso l’alto, oltre il punto che possiamo vedere, fino a Dio stesso.
Sappiamo che ci sono delle tappe definite dell’evoluzione della Vita: lo stadio minerale, poi il vegetale, quindi quello animale e ancora dopo lo stadio umano. Il regno umano, come tutti gli altri che lo precedono, ha dei confini precisi e ben delineati, oltre i quali si passa in un regno più elevato, ovvero quello dei “superuomini”.

Sappiamo anche che ogni uomo è costituito da tre aspetti: corpo, Anima e Spirito, e che…

Continua a leggere →

Le forme-pensiero

Onde-pensiero

Il pensiero produce onde vibrazionali in grado di creare strutture energetiche chiamate forme-pensiero.
L’attività del pensiero produce due effetti principali: prima di tutto vengono prodotte delle vibrazioni nel corpo mentale dell’uomo, le quali irradiano “onde” nello spazio circostante; e poi se il pensiero è sufficientemente forte e definito, si viene a creare una struttura energetica, chiamata “forma-pensiero”, che risulta tanto più potente e resistente, quanto più forte è stato il pensiero che l’ha generata.
Le onde-pensiero:
Ogni pensiero, produce dunque delle onde che tendono a…

Continua a leggere →

Gli “Spiriti erranti”

Spiriti erranti legati alla terra

La “possessione” è un fenomeno che si può rilevare quando lo spirito di una persona defunta prende possesso permanente del corpo di un vivente, dopo averne estromesso il legittimo proprietario. Non bisogna però confondere la possessione con l’ossessione, che è invece una comune patologia mentale.
Lo spirito di coloro che non hanno mai conosciuto il significato di una “vita pura” e che non si sono mai soffermati a pensare, che possa esistere una vita al di là di quella fisica, è simile ad un fumo nero e spesso. Costoro dovranno gravitare a lungo nella regione più bassa del “mondo del…

Continua a leggere →

“Ausiliari invisibili”

Ausiliari invisibili umani

Ci sono due tipologie di “ausiliari invisibili” umani, che possono intervenire nelle vicende degli uomini.
Il primo gruppo è composto da coloro che definiamo i ‘morti’: noi li pensiamo lontani, ma questa è solo un’illusione. Essi ci sono molto vicini e anche se nella loro nuova vita non possono vederci fisicamente, possono però vedere i nostri corpi astrali e perciò conoscere i nostri sentimenti e le nostre emozioni. Sanno quando siamo in difficoltà ed abbiamo bisogno di aiuto, e a volte succede che siano persino in grado di aiutarci. In questi casi, possono intervenire…

Continua a leggere →

E’ bene indagare misteri occulti?

E’ bene indagare misteri occulti?

di Tiziano Bellucci
Solitamente, si ritiene che non sia bene per l’uomo conoscere taluni misteri, perché se essi sono tali, quindi nascosti, vi deve essere un motivo; e bisogna preservali dalla conoscenza di tutti gli uomini.
Tale problema di inconoscibilità non è però nei misteri, ma nell’uomo: essi infatti smettono di essere misteri nel momento in cui l’uomo viene a svelarli, a comprenderli. Ciononostante, qualcuno potrebbe sostenere che non è bene indagare ciò che va oltre la comprensione umana, così come la Chiesa taccia di eresia chiunque si spinga a volere indagare i…

Continua a leggere →

La mente e l’inconscio (del Maestro Hilarion)

La mente conscia

E’ opinione generale tra gli esseri umani che la mente sia formata da una parte conscia e da una parte più ampia, chiamata inconscio o subconscio.
In linea di massima questa divisione corrisponde alla realtà, ma non in modo completo come si potrebbe sperare. La mente conscia può essere paragonata alla punta di un iceberg, alla parte che emerge al di sopra del livello dell’acqua. L’inconscio è come la parte sommersa, che il più delle volte è più grande della parte conscia o emergente. L’acqua, in questo paragone, rappresenta ciò che qualche famoso autore ha chiamato “inconscio…

Continua a leggere →

La vita dopo la morte, secondo C.W. Leadbeater

Vita ultraterrena

Il tema della “vita dopo la morte” è di grande interesse per tutti noi, per ovvie ragioni; quindi se ci fossero delle informazioni disponibili riguardo a questo argomento, noi tutti saremmo naturalmente molto ansiosi di averle.
Nel corso di secoli e millenni, ci sono state proposte varie teorie a riguardo, dalle diverse religioni. Eppure l’intera questione rimane sempre circondata da un alone di mistero e soprattutto di tristezza. La morte appare sostanzialmente sempre oscura e terribile. Siamo abituati a questo manto di tetraggine e non ne vediamo l’assurdità e la mostruosità.

La…

Continua a leggere →

La Dimora Cosmica

La Dimora Cosmica

Ogni uomo fin dalle origini, fin dal momento in cui gli “Elohim” gli destinarono un “Io”, possiede il “proprio posto”, la “propria dimora particolare” nell’universo.
Forse questo modo di esprimere il concetto potrà sembrare avveniristico, ma in realtà è qualcosa di molto concreto e diciamo, anche abituale, nel senso che l’uomo in quel “luogo particolare”, vi si reca continuamente, ogni notte durante il sonno profondo; e sicuramente al culmine della vita cosmica post-mortem, culmine noto come “mezzanotte cosmica”.

In quanto entità spirituale egli ne è profondamente…

Continua a leggere →

Le tappe dell’anima “post mortem”

Piano astrale e esame di coscienza

Cercheremo qui di descrivere e spiegare le varie tappe del processo della morte, così come le registra l’anima quando inizia l’atto di abbandono del corpo fisico.
L’angelo della morte esegue il piano di liberazione dell’anima dalla forma materiale, che si compie nei tre piani: fisico, astrale e mentale. Si tratta di un processo alchemico di sublimazione, mediante il quale l’anima si va progressivamente liberando dei suoi veicoli o corpi inferiori di manifestazione.
Questa liberazione consta di quattro fasi principali:
– La rottura del cordone argentato
– La ricapitolazione dei fatti
-…

Continua a leggere →

La natura “transitoria” dei corpi inferiori

La natura “transitoria” dei corpi inferiori

I diversi involucri o corpi che rivestono l’uomo nella sua manifestazione materiale, abilitano l’Uomo interno, ovvero l’Io immortale, a vivere, sperimentare ed evolvere, sviluppando tutte le possibilità ed insegnamenti legati alla vita terrena.
Questi corpi sono: il fisico, l’eterico, l’astrale o emozionale ed il mentale inferiore o concreto. L’uomo nella vita umana raggruppa in sè questi quattro aspetti, che lo delimitano, per così dire, nella sua possibilità di manifestazione. E proprio questi corpi, costituiscono nel loro insieme, ciò che non si reincarna e che si rinnova quindi di…

Continua a leggere →

L’Aura umana

L’Aura umana

L’Aura umana è l’uomo stesso manifestato contemporaneamente in tutti i piani di coscienza, nei quali può operare in accordo con il proprio grado di sviluppo; è l’insieme dei suoi corpi, dei suoi veicoli di coscienza; in una parola, è la forma in cui egli appare nella sua totalità.
Tutto ciò che esiste, tanto nei piani inferiori come nei superiori, dal più insignificante atomo fino al più eccelso Arcangelo, tutto assolutamente tutto, irradia una luce, una sottile fluida emanazione, che avvolge tutte le cose e tutti gli esseri viventi. L’Aura è dunque una specie di “alone” che avvolge…

Continua a leggere →

Corpo astrale ed emozioni

Corpo astrale ed emozioni

Noi uomini possiamo percepire emozioni, perchè possediamo un “corpo astrale”.
Il corpo astrale permette l’espressione di istinti, passioni, emozioni, sensazioni, sentimenti e desideri di tutti i tipi, dai più bassi ai più elevati. Tutte le necessità “animali” o istintive dell’uomo, sono contenute nel desiderio, che rappresenta l’aspetto più poderoso della nostra natura inferiore e che ci unisce fortemente alla vita terrestre con i suoi “attaccamenti”, imprigionandoci di conseguenza, nel miraggio.

Sentimenti ed emozioni, fanno parte imprescindibile della nostra vita giornaliera,…

Continua a leggere →

Il piano Astrale

Il piano Astrale

Il mondo astrale appare molto diverso dal mondo fisico.
La materia astrale è molto più sottile dell’eterica, ed è dotata inoltre di una speciale vitalità e mobilità. Si tratta di una materia in movimento incessante, che adotta tutte le forme immaginabili con vertiginosa rapidità, passando continuamente da una all’altra e rifulgendo con un’infinità di sfumature cromatiche, compresi molti colori non visibili sul piano fisico. Ogni oggetto fisico possiede una controparte di materia astrale, che si deteriora quando si deteriora l’oggetto fisico. Negli esseri vivi invece, questa…

Continua a leggere →