Magia, simboli e “medicina degli animali”

Animali nell'immaginario dell'uomo

di Mirial
C’era un tempo in cui l’umanità si riconosceva parte della natura e viceversa. Sogno e veglia erano realtà inseparabili. Il naturale e il soprannaturale si fondevano e si mescolavano tra loro.
La gente usava le immagini della natura per esprimere questa unità e per comunicare un genere di esperienza transpersonale. In passato, sciamani, sacerdoti e sacerdotesse erano i custodi della sacra conoscenza della vita. Questi individui erano legati ai ritmi e alle forze della natura, e capaci di camminare sul filo che lega il mondo invisibile a quello visibile…

Continua a leggere →


Il tuo corpo e la tua mente cambiano ogni 7 anni

Cicli settenalidella vita

La vita umana è composta da ritmi e da cicli. La biologia ci insegna che il nostro organismo rinnova completamente le sue cellule, ad eccezione di quelle del sistema nervoso, ogni sette anni e quindi allo scadere di ogni settimo anno il nostro corpo non è più lo stesso. La psicologia, a sua volta, individua dei cicli settennali di trasformazione individuale, cosicché ogni sette anni sperimentiamo una rigenerazione psicofisica dell’intero organismo.
La biologia ci insegna che il nostro organismo rinnova completamente le sue cellule, ad eccezione di quelle del sistema nervoso, ogni sette anni, e quindi allo scadere di ogni settimo anno il nostro corpo non è più lo stesso. La psicologia, a sua volta, individua dei cicli settennali di trasformazione individuale, cosicché ogni sette anni sperimentiamo una rigenerazione psicofisica dell’intero organismo.
Nell’antichità era diffusa la conoscenza del ciclo dei sette anni. Nella Medicina Cinese si afferma che l’energia vitale, Ying, si sviluppa nella donna con cicli di sette anni. Il Sufismo, corrente mistica islamica, suddivide la vita in cicli di 7 anni che identificano i 4 Tempi della vita…

Continua a leggere →


Rudolf Steiner: Corpo, Anima e Spirito

Corpo, anima e spirito

di G. Bertani
Corpo, Anima e Spirito… che cosa sono esattamente? Secondo Steiner, sono le tre componenti fondamentali dell’uomo incarnato sulla Terra.
Nel nostro mondo occidentale sappiamo o crediamo di sapere molto riguardo al nostro corpo. La scienza moderna lo ha ormai analizzato e descritto fin nei minimi dettagli e possiamo quindi dire di conoscerne bene il funzionamento.
Tuttavia, la nostra scienza sembra identificare nel solo corpo fisico l’intera Entità Umana, come se tutto, dai pensieri, alle sensazioni, alle impressioni interiori, fosse contenuto e fosse dovuto alla natura e alle componenti del corpo fisico…

Continua a leggere →

Storie di ordinaria follia

Mancanza di rispetto e menefreghismo

di SamBellamy
Sfido Giobbe o qualsiasi profeta del “porgi l’altra guancia” a rimanere impassibile di fronte alla maleducazione, alla tracotanza, alla strafottenza, all’egocentrismo che contraddistinguono l’uomo-tipo del terzo millennio.
Mi sono serviti giorni di meditazione e di silenzio per resettare e ricaricare le mie energie, e farmi capire ancora una volta che, se si vuole veramente evolvere, se davvero si vuole andare alla ricerca di se stessi, è necessario abbandonare i dettami di questo modo di vivere artificiale e preconfezionato, ma anche staccarsi dai propri simili, da alcuni di essi per lo meno, ovvero da quell’orda di zombies che fanno di tutto per mettere a dura prova tutte le nostre certezze e farci precipitare al loro livello…

Continua a leggere →

2017: Fuga dall’Europa

Sottomissione agli Stati Uniti

di Francesco Mazzuoli
Quando, per chi lo ricorda, uscì sugli schermi del nostro sventurato Paese “1997: Fuga da New York” di John Carpenter, regista di horror e fantascienza a basso costo con al suo attivo alcuni titoli preveggenti, (oltre a quello testé citato, l’inquietante “Essi vivono”), le immagini di quella pellicola ci sembravano fantasie lontane, fantascienza appunto.
Oggi, dopo decenni di sonno comatoso, anche l’italiano medio – quello che si agita per la sconfitta della propria squadra in trasferta, ma che continua a seguire imperterrito i campionati truccati – inizia ad avvertire di essere precipitato in un mondo in cui la fantascienza è stata superata da una realtà mostruosa, tale da rendere “1984” di George Orwell, lettura di intrattenimento per scuole medie inferiori…

Continua a leggere →

Luis Fernando Mostajo Maertens e i contatti con Extraterrestri e Intraterrestri

Vascello venusiano

di Olivier de Rouvroy
Luis Fernando Mostajo Maertens è nato a Cochabamba, in Bolivia, il 20 Gennaio 1964. È allo stesso tempo archeologo, architetto, artista e musicista, ma soprattutto è conosciuto per aver avuto dei contatti con extraterrestri, specialmente Venusiani, ma anche intraterrestri che abitano nelle città di Luce della Terra Cava.
Questi contatti sono iniziati quando aveva tredici anni e sono proseguiti poi in maniera quasi ininterrotta. Egli è stato preparato per diventare un istruttore e trasmettere le tecniche di sviluppo interiore mentale e spirituale che gli sono state insegnate…

Continua a leggere →

Il rapporto con nostra madre può farci guarire o ammalare

Mamma con bambino

di Elena Bernabè
Lei è il custode originario della nostra vita, ci ha accolto nel suo corpo e nella sua mente, ci ha condotto pian piano a divenire adulti.
Essere mamma ha un impatto emotivo, sociale, personale e storico molto forte. Si dice infatti che “La mano che fa dondolare la culla è la mano che regge il mondo”. (William Ross Wallace). Il mistero, il fascino e la magia di una mamma con il suo bambino, ha qualcosa di sacro e divino.
Diventare madre è un richiamo della vita con tutte le sue gioie e le sue fatiche, è un modo magnifico della donna di migliorarsi, di crescere…

Continua a leggere →

Il “Paradosso di Easterlin” e la Felicità

Percezione della felicità

di Alexia Meli
La felicità dipende dal benessere?
Secondo il prof. Chater dell’Università di Warwick, diversi esperimenti compiuti nel campo della percezione umana, dimostrano chiaramente che tutto è relativo, nella percezione, nell’azione, nella scelta e nelle decisioni degli esseri umani, e che la stabilità, la personalità e la coerenza di un individuo sono solo un’illusione. Anche i nostri ricordi possono venire “ricordati” in modo diverso negli anni, interpretandoli a seconda delle circostanze del momento.
La nostra mente non conosce niente di assoluto, ma…

Continua a leggere →

Graham Hancock: la civiltà perduta non era materialistica, conosceva l’essenza immortale

Civiltà perdute

“Credo che la civiltà perduta, nell’antichità preistorica, fosse una civiltà molto diversa dalla nostra, che non si occupava primariamente di cose materiali”.
Graham Hancock, qui intervistato da Nick Polizzi, è stato in passato un giornalista per gli affari esteri del ‘The Economist’, ma da ormai 25 anni si dedica totalmente all’indagine dei misteri del nostro passato umano.
D: Pensi che civiltà del passato fossero tecnicamente avanzate come noi o più di noi? E nel caso, dove sono sepolti i loro computer? Dove è il computer di 18.000 anni fa?…

Continua a leggere →

Perché falliranno…

Globalismo

di B. Smith
Sotto la superficie di molti eventi economici e socio-politici internazionali, cova la brace di una guerra permanente, spesso invisibile.
Questa guerra attualmente viene combattuta a colpi di menzogne e verità, di giornalismo asservito e tranquille azioni individuali. Una guerra tra due fazioni ormai ben definite, ed estremamente incompatibili sia dal punto di vista filosofico che spirituale.
Da un lato, abbiamo una pervasiva rete di magnati aziendali, entità bancarie, consorzi finanziari internazionali, think tank e burattini politici…

Continua a leggere →

Leggi e dinamiche del Pensiero Umano

Il pensiero costruisce la realtà

di Swami Sivananda
Mentre la luce viaggia alla velocità di trecentomila chilometri al secondo, il pensiero, praticamente, raggiunge istantaneamente infinite lontananze.
Il pensiero é l’architetto del destino. La mente crea una successione di pensieri che andranno a formare un grande canale di struttura super sottile, nel quale scorre automaticamente la forza del pensiero. Tale energia sopravvive alla morte, poiché appartiene all’Io profondo, e viene trasmessa nuovamente come tendenza e capacità di pensiero nella successiva vita terrena. Occorre ricordare che ogni pensiero possiede una sua immagine mentale. L’essenza delle varie immagini mentali, formatesi quindi durante una vita fisica determinata, viene elaborata sul piano mentale e costituisce poi la base della prossima vita fisica…

Continua a leggere →

Inganni lungo il Sentiero Spirituale

Inganni lungo il sentiero spirituale

di Chris Bourne
Lungo il sentiero spirituale, è davvero facile creare e credere a realtà illusorie.
Dopo aver percepito a cosa assomiglia l’Illuminazione, mettiamo in conto che una parte di noi stessi anelerà sempre a ripetere tale esperienza, come una specie di eco della realtà, un’identificazione umbratile assai ingannevole, perché la nostra essenza egoica più sottile, in particolari circostanze, mantiene la memoria delle predisposizioni dell’anima.
Nonostante questo stato dell’essere ci dia un profondo senso di beatitudine, siamo sicuri che sia proprio questo lo scopo dell’anima?…

Continua a leggere →

La personalità dopo la Morte

Morire

Dott.ssa Carla Sale Musio
Quando il corpo muore anche la personalità muore, e resta solo l’essenza interiore che si ricongiunge con il mondo immateriale della Totalità e delle emozioni.
Focalizzarsi esclusivamente sugli aspetti concreti dell’esistenza ha un prezzo da pagare, poiché incatena alla sofferenza quando arriva il momento del trapasso. La cultura materialista ha inibito la percezione di tutto ciò che non si può toccare (e monetizzare) e ci conduce a sperimentare il dolore quando la concretezza incontra il proprio limite.
Nel momento della morte il corpo perde la vitalità cedendo il posto ai legami affettivi, che acquisiscono una maggiore pregnanza…

Continua a leggere →

Presente, passato e futuro: tensione evolutiva

Vivere il Qui e Ora

di Carmen Di Muro
È nell’attimo presente che noi diventiamo padroni del nostro destino, divenendo costruttori attivi attraverso il potere della scelta da compiere.
Nel presente io compio. Nel presente io sono radicato. Eppure il nodo di aggancio ci sfugge, la gemma preziosa capace di colorare di nuove sfumature il domani, è come se risultasse invisibile ai nostri occhi e al nostro cuore. Presi come siamo dall’accadere degli eventi, dalla frenetica quotidianità, rimaniamo totalmente immersi nell’inconsapevolezza di ciò che siamo.
Ci muoviamo come macchine impazzite, nell’attesa del domani…

Continua a leggere →

La frutta fa bene… ma solo se mangiata in maniera corretta!

Quando mangiare la frutta

di Valdo Vaccaro
Tutti pensiamo che mangiare frutta significhi comprarla, sbucciarla, affettarla e portarla alla bocca. Ma non è così semplice e banale. È importante sapere come e quando mangiarla.
Sei uno di quelli che dice che la frutta gonfia o fermenta? Ecco come dimenticarsi per sempre di questi fastidi ed ottenere tutta l’incredibile energia, vitamine e minerali vivi dalla frutta, ovvero l’alimento principe e più naturale per l’essere umano.
Qual è dunque il modo corretto di consumare la frutta? La prima regola è di non mangiarla mai a fine pasto, ma sempre a stomaco vuoto. Se imparerete a mangiare tanta frutta, e a farlo nel modo corretto, essa giocherà un ruolo basilare nella detossificazione del vostro sistema corporale, e metterà a vostra disposizione un’enorme quantità di energia utile a farvi perdere eventuale sovrappeso e a condurre al meglio tutte le altre migliorie corporali (sia livello fisico che mentale)…

Continua a leggere →

New Age… formula vincente per la catastrofe!

Simulare la felicità

Tra le mie amicizie cosiddette New Age, mi è capitato più volte di osservare un modus operandi allarmante: la simulazione estenuante dello stare bene a tutti i costi e di essere felici.
Nel mondo New Age, molte organizzazioni o gruppi cosiddetti spirituali, i vari guru e operatori di luce “rivelano” ai loro seguaci la necessità di pensare sempre positivo e di concentrarsi solo sulla luce. Ma chi s’imbarca in questa visione parziale del mondo, non otterrà mai l’aiuto vero e necessario per essere sereno, completo ed integro, rischiando così di perdere la propria autenticità e sanità mentale, per la continua negazione e repressione della propria parte denominata “negativa”…

Continua a leggere →

Rimpianti… in punto di morte

Rimpianti in punto di morte

di Marco Cammilli
Nonostante l’argomento tratti i “rimpianti in punto di morte”, questo scritto vuole essere un inno alla vita e cercherò di trattarlo con le dovute cautele.
Sono certo che il contenuto saprà farti riflettere su ciò che è davvero importante per te, perché se non hai la piena consapevolezza di cosa è capace di renderti davvero felice, allora non lo sarai mai.
Bronnie Ware si ritrovò a lavorare come infermiera nell’ambito delle cure palliative per anziani e malati terminali. Ogni giorno, cercava di aiutarli accompagnandoli al capolinea della loro vita terrena. Si accorse così che…

Continua a leggere →

L’aggressione all’infanzia prepara l’assalto finale del Male

Innocenza dei bambini

di Francesco Lamendola
Distratti, frastornati e manipolati da una informazione fasulla e menzognera, crediamo, andando ad acquistare il giornale tutte le mattine, o ascoltando ogni giorno un paio di telegiornali, di sapere quanto basta per capire cosa stia succedendo nel mondo; invece siamo sprovvisti perfino delle conoscenze più importanti a livello planetario.
Ciò si spiega in parte con il fatto che i mezzi d’informazione sono praticamente tutti, sia pubblici che privati, sotto il controllo diretto o sotto la sorveglianza indiretta dell’élite mondialista occulta, la quale, annidata nel cuore dell’alta finanza, pianifica il nostro futuro senza che ci sia data la possibilità anche solo d’intuire quel che bolle in pentola, e quali siano le reali forze in gioco sullo scacchiere mondiale…

Continua a leggere →

Entità parassite astrali e vita dopo la morte

Entità astrali parassite

L’intrusione astrale si verifica quando uno o più soggetti appartenenti al piano comunemente noto come astrale o eterico, si introducono nel campo energetico di un individuo umano, con o senza il loro esplicito permesso, fondendosi parzialmente o completamente nella mente subconscia dell’individuo.
Queste entità si alimentano, come i parassiti dagli apparati sensorio-motori ed emotivi dello stesso individuo, mediante il quale è collegato con l’ambiente esterno. Un’intrusione astrale non significa per forza possesso, poiché un individuo può svolgere una vita assolutamente…

Continua a leggere →

La creazione della realtà è una trappola planetaria!

Realtà illusoria

di Salvatore Brizzi
La Terra è allo stesso tempo un pianeta-scuola e una trappola per le anime.
È un pianeta-scuola in quanto tutte le anime non sono altro che frammenti di Dio che si incarnano qui per sperimentare l’autocoscienza – la sensazione di esserci – e sviluppare qualità sempre nuove. Detto in altre parole, l’anima usa il corpo materiale – una macchina biologica – per attirare intorno a sé persone e circostanze che le permettano di sviluppare sempre più amore, fino a quando un giorno non si sentirà “Uno con tutte le cose”.
Ma questo pianeta è anche una trappola, in quanto ognuno di noi, una volta incarnato sul piano materiale…

Continua a leggere →

Intervista ad Anne Givaudan

Gesù, Cristo e Logos

Intervista di Régis Fugier
Anne Givaudan risponde a domande riguardanti Gesù, Cristo, Logos, viaggi astrali, canalizzazioni, extraterrestri, sessualità, animali e Governo Mondiale.
RÉGIS FUGIER: Tra le domande che mi premono, vorrei cominciare con quelle riguardanti il Maestro Gesù. Ho notato che tra i numerosi messaggi trasmessi per canalizzazione, si sostiene spesso che il Maestro Gesù (o Sananda) è oggi il Cristo Solare o il Cristo Cosmico, o che so ancora… Pertanto, ne “L’altro volto di Gesù – Memorie di un esseno, vol. 1” e in altre vostre opere, ci si rende ben conto che tu e Daniel Meurois fate sempre una distinzione tra Gesù, il Cristo (Kristos) e il Logos; anche se, è risaputo da qualche parte, che questa distinzione non è più necessaria sul piano dell’Unità. Secondo quello che ti è stato insegnato e che hai potuto comprendere, qual’è la vera distinzione e la vera funzione di queste tre realtà (Gesù, Cristo, Logos)?…

Continua a leggere →

Come smantellare, punto per punto, la retorica immigrazionista

Immigrazione

di Lorenzo Fernetti
E’ in atto una trasformazione epocale, in cui la nostra società così come l’abbiamo conosciuta finora, potrebbe presto scomparire grazie ad una globalizzazione che sta proseguendo spedita, assieme all’attacco finale contro gli stati nazionali.
Essi sono per definizione costituiti da popolo, territorio e sovranità, tre elementi ormai in via di profonda modificazione, se non di estinzione. Una sovranità ormai completamente sostituita da un virulento potere finanziario, da interessi stranieri e da istituzioni sovranazionali spesso non elette da nessuno. Un…

Continua a leggere →

Vediamo solo ciò che… vogliamo vedere!

Illusione

di Rachele Eterea
Prendiamo continuamente decisioni che hanno a che vedere con il nostro lavoro, le nostre relazioni. Tuttavia, credete che siano tutte razionali e logiche? A volte non siamo consapevoli del fatto che il nostro pensiero è “desiderativo”, ovvero influenzato enormemente dai nostri desideri.
“Puoi ignorare la realtà, ma non puoi ignorare le conseguenze della realtà“. (Ayn Rand)
Quando desideriamo un oggetto o che si verifichi una certa situazione – ad esempio, raggiungere una determinata meta o poter avere quella casa che abbiamo visto e che non possiamo toglierci dalla mente…

Continua a leggere →

La percezione visiva ci fa credere alla dualità

L'illusione della separazione

di Moksha
La percezione sensoriale visiva è senz’altro quella che, più di ogni altra, crea per ognuno di noi la convinzione di essere “separato” dagli oggetti del mondo e dalle altre persone, facendoci quindi credere, senza ombra di dubbio, all’esistenza della “dualità”.
E’ relativamente semplice chiudere gli occhi, ed accorgersi che i pensieri, le emozioni, le sensazioni fisiche e ogni altra percezione diversa dalla vista – suono, odore, sensazioni tattili, sapore – appaiono “in noi” in uno “spazio di consapevolezza”, che prima osserva e conosce, e poi mantiene l’informazione ricevuta, anche dopo che siano cessati gli stimoli esterni…

Continua a leggere →

Quel delicato equilibrio tra ph acido e basico

Equilibrio acido basico

Dott. Franco Bianchi
Il nostro corpo è in grado di fare qualunque cosa, digerire anche i “sassi” e nutrirsi di aria o di energia ma, questo, solo quando è in grande equilibrio. Ma come facciamo ad ottenere questa condizione favorevole?
A questo riguardo, esistono poche semplici cose da tenere in considerazione.
1) Il nostro corpo si regge su un delicato equilibrio tra PH acido e basico. Tutti lo dicono, pochi ci riflettono. In particolare, l’ideale sarebbe che il ph complessivo fosse di poco sopra il 7.
Da notare che ogni organo ha un suo ph, in funzione del lavoro che svolge…

Continua a leggere →

Quando gli emisferi cerebrali non dialogano tra loro…

Emisfero destro e sinistro del cervello

di Franco Bianchi
La dislessia è un sintomo sempre più diffuso, che letto in chiave energetica indica una separazione tra i due emisferi cerebrali, quindi tra il sinistro (razionalità, volontà) e il destro (sentimento, emozione).
Ma può essere anche una conseguenza del cambiamento epocale in atto, dato che la società richiede ancora una predominanza “maschile”, creando grandi conflitti a chi è predisposto invece al “femminile”, alla via intuitiva e creativa.
Attualmente stiamo assistendo ad un aumento notevole di un disturbo quasi sconosciuto appena pochi decenni fa…

Continua a leggere →

Il faraone eretico Akhenaton, Mosè e la ‘vera storia’ dell’esodo biblico

Esodo biblico

di Roberto Cozzolino
Esiste un particolare momento della mitologia ebraica, noto come “esodo”, che, secondo la versione biblica, farebbe riferimento alla fuga delle popolazioni ebraiche dall’Egitto dei faraoni, alla ricerca, sotto la guida di Mosè, della “terra promessa”, ad essi garantita in virtù di un “patto” stipulato con il loro dio.
Si tratta di una storia puramente ipotetica, mancando in parte di oggettivi riscontri storicamente documentati, ma comunque decisamente verosimile – ed in ogni caso più verosimile della maggior parte dei racconti biblici ed evangelici, ai quali una quantità enorme di individui presta fede, pur in totale assenza di qualsiasi verifica storica, quando non addirittura in aperta contraddizione con la storia stessa.
Per motivi di spazio ci limiteremo ad enunciare alcuni fatti fondamentali…

Continua a leggere →

La Materia Oscura dell’universo

Tutta la materia ad oggi rilevata nell'universo ammonta a circa un 4,9%. Dove è la rimanente? La maggior parte del cosmo risulta essere “universo oscuro”; si tratta di un mix di materia oscura (26,8%) ed energia oscura (68,3%), entrambe le quali hanno finora offerto tutta una serie di enigmi impenetrabili.

di Paolo Di Sia
Introduzione
Tutta la materia ad oggi rilevata nell’universo ammonta a circa un 4,9%. Dove è la rimanente? La maggior parte del cosmo risulta essere “universo oscuro”; si tratta di un mix di materia oscura (26,8%) ed energia oscura (68,3%), entrambe le quali hanno finora offerto tutta una serie di enigmi impenetrabili. L’esistenza della materia oscura è stata dedotta dal moto delle stelle fin dal 1930, ma la sua reale natura rimane un mistero. La particella di materia oscura postulata a livello teorico non è stata ancora “vista”, quindi non è ancora dimostrata la sua esistenza dal punto di vista sperimentale. La ricerca sta facendo passi avanti e le possibilità di trovare dati favorevoli aumentano…

Continua a leggere →

Il “Nuovo Potere” invisibile

Il nuovo potere invisibile

di Matteo Volpe
Siamo testimoni di una delle più grandi mutazioni globali. Per la prima volta nella storia, il potere si è separato dalla politica.
Questo mutamento si è affermato in modo chiaro negli ultimi venti o trent’anni. Si è stati sempre abituati a considerare il potere come una diretta conseguenza della politica, o per lo meno, a pensare che qualsiasi potere, per essere tale, dovesse essere politico. Oggi, invece, il potere non solo non ha più alcun bisogno della politica, ma fa di tutto per sfuggirvi. Questo mutamento si accompagna ad un altro, ad esso collegato: la totale mancanza di consapevolezza degli individui riguardo questo avvenimento, l’assoluta incomprensione di cosa sia, attualmente, il potere.
La quasi totalità delle persone continua, infatti, ad avere……

Continua a leggere →

Piacere o Felicità… una grande differenza!

Essere felici

di Marco Cammilli
Differenza tra Piacere e Felicità? Spesso facciamo l’errore di confonderli. E troppe volte rincorriamo il piacere pensando che possa offrirci un’autentica felicità. Chiediti se questa inesorabile corsa abbia mai funzionato fino ad ora? La risposta la conosciamo entrambi: no.
Ho trascorso le ferie d’Agosto in campeggio con la mia famiglia, esattamente in un bungalow. Quella sera i miei figli erano già a letto, mentre io e mia moglie eravamo seduti in veranda. Lei intenta a leggere un libro mentre io osservavo il cielo stellato che si stagliava oltre il profilo degli alberi.
Un silenzio, a cui non sono abituato, sembrava aver sfiorato ogni persona e ogni oggetto all’interno del campeggio. Le stelle brillavano con vigore nonostante la luna piena ostentasse tutto il suo chiarore. Un uccello notturno riempiva ritmicamente e con delicatezza quel silenzio. Alcune immagini si rincorrevano nella mia testa…

Continua a leggere →