Vincere le tre paure dell’uomo moderno: morte, povertà, solitudine

Paura

di Francesco Lamendola
L’uomo moderno è attanagliato da tre grandi paure: la paura della morte, la paura della povertà, la paura della solitudine. Quasi tutte le sue angosce, quasi tutte le sue nevrosi, quasi tutti i suoi comportamenti irrazionali e distruttivi sono riconducibili ad esse.
Si dirà: ma l’uomo ha sempre avuto paura di queste tre cose, sempre, in tutte le epoche e sotto ogni cielo. In realtà, non è vero, o meglio… ne ha avuto timore, ma non fino al punto da perderci la testa; non fino al punto da permettere loro di condizionare tutta la sua vita, i suoi pensieri, i suoi atti.
Solamente l’uomo moderno ha concesso loro un potere così grande; solamente l’uomo moderno ne è divenuto totalmente schiavo. Gli uomini pre-moderni – ce lo attestano l’antropologia e l’etnologia comparate, la letteratura, la storia dell’arte, la storia delle religioni, la storia della filosofia – se pure nutrivano un certo timore di questi aspetti, non se ne lasciavano però condizionare così intimamente, così radicalmente … Continua a leggere →

Continua a leggere →


Tecnologia Predittiva: la Sanità diventa Orwelliana

Sanità predittiva

di N. West
Senza dare nell’occhio, la Tecnologia Predittiva, in America, sta già prendendo piede.
Le operazioni di elaborazione e schedatura dei dati personali effettuate dal governo, insieme alla nuova grande industria del brokeraggio dei dati, non solo minacciano le più basilari norme a tutela della privacy, ma stanno fornendo al potere alcuni strumenti di gestione della vita dei cittadini, un tempo inimmaginabili.
Fino ad oggi è stato un tema dai connotati molto tecnicistici e noiosi, tuttavia, la notizia virale secondo cui Facebook starebbe usando alcuni algoritmi di proprietà per andare oltre la sorveglianza e manipolare le emozioni dei propri utenti in una sorta di grande esperimento psicologico, ha introdotto il tema nella cultura main-stream … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Chi sono le Anime Perse?

Anime perse

Le anime perse sono persone spiritualmente alla deriva. Ecco i 3 sintomi per riconoscerle e i modi per aiutarle.
Per qualche motivo, questi individui hanno bloccato la guida intuitiva proveniente dal loro Sé superiore. Nel fare questo, hanno tagliato sé stessi fuori dall’amore infinito dell’universo, e questo non ha fatto altro che portare lotta, rabbia e tristezza. Di conseguenza, la vita di un’anima persa è molto impegnativa.
Se attualmente stai lavorando per aumentare la tua vibrazione e seguire un percorso più alto, probabilmente troverai serie difficoltà ad interagire con le anime perse. Può essere abbastanza frustrante interagire con queste persone, perché irradiano energie vibrazionali negative e il modo in cui interagiscono con gli altri può essere abbastanza scoraggiante … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Ascolta il tuo corpo: ne sa più di te!

Voglia di stare bene

di Daria Cozzi
E’ sempre più forte la voglia di stare bene. Con consapevolezza.
Vorremmo sapere di più. Capire meglio. Comprendere ciò che ci succede. E perché. Abbiamo bisogno di dare significati, cerchiamo la salute, l’equilibrio, la forza, la sicurezza, la luce. Vorremmo imparare a distinguere ciò che è necessario da ciò che è inutile, per poterci sgravare dai pesi che rallentano, intristiscono, impediscono di vivere una vita piena e gratificante.
Vorremmo liberarci dai sensi di colpa che attanagliano le nostre coscienze, anche quando non è nostra la responsabilità di ciò che succede. Vorremmo essere capaci di dire no, quando qualcosa non ci piace, non sta nelle nostre corde, non ci interessa. Vorremmo sentirci liberi di seguire il nostro istinto e appagare i nostri bisogni senza sentirci colpevoli ed egoisti.
Vorremmo non temere i giudizi degli altri, vorremmo avere più autostima, più equilibrio e più pace. Vorremmo essere più assertivi, più lucidi, più sicuri. Vorremmo cambiare e cambiare subito. Per piacerci di più e per sentirci più felici e più leggeri.
Allora cerchiamo qualcuno che possa insegnarci qualcosa. Qualcuno che sa. Un maestro, un guru, un insegnante, uno scienziato, un portatore di carisma e di sicurezze … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Effetti dell’intenzione umana sulla realtà fisica

Effetti del pensiero umano sulla realtà fisica

Nell’articolo intitolato “Un potente campo energetico tra le particelle, influenzato dal pensiero umano”, il Prof. W.A. Tiller, Professore emerito della Stanford University, illustra brevemente i risultati delle ricerche incentrate sul rapporto esistente tra la cosiddetta realtà fisica e le proprietà del pensiero umano.
Afferma il Prof. W.A. Tiller: “Negli ultimi secoli, un assunto della scienza ha affermato che l’intenzione umana non può produrre effetti sulla realtà fisica. La nostra ricerca sperimentale degli ultimi decenni mostra invece che, nel mondo di oggi e sotto speciali condizioni, questo assunto non è più corretto. Noi umani siamo molto più di quel che pensiamo di essere e la scienza psicoenergetica continua ad espandersi e a dare prova di ciò”Continua a leggere →

Continua a leggere →

Terza, quarta e quinta dimensione: cosa sono?

Quinta dimensione

di Alexia Meli
In generale, queste dimensioni sono soltanto stati di coscienza, accessibili a tutti coloro che vibrano in risonanza con le frequenze specifiche all’interno di ogni dimensione.
Vediamo di descrivere nel dettaglio le diverse dimensioni.
Terza dimensione
La terza dimensione è come un contenitore rigido contenente tutte le convinzioni, le regole, le norme e i vincoli che lo rendono relativamente inflessibile. Molti di noi hanno vissuto da sempre in questo stato di coscienza, credendo che fosse l’unica realtà possibile, ma non è così … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Mantra e Guarigione

Recitare mantra

Ci sono molte teorie relative al legame tra mantra e guarigione, ma solo con l’osservazione individuale e la crescente comprensione, ogni soggetto acquisirà intuizioni uniche.
Con la nostra mente limitata, che funziona soltanto su un piano spazio-temporale, non possiamo effettivamente abbracciare tutta la legge del Divino o la legge stessa della Natura, e neppure comprendere le cause complesse delle malattie. Tuttavia, cantando, o recitando dei mantra, concentrandoci con la mente, rinforzando tale concentrazione con l’azione e governando la volontà, la purificazione e la guarigione potrà avere luogo in maniera naturale dentro di noi … Continua a leggere →

Continua a leggere →

La paura della morte… che ci rovina la vita

Paura della morte

Abbiamo tanta paura della morte perché, con essa, siamo convinti di scomparire.
Cresciamo identificandoci progressivamente con il corpo e con la mente, arrivando a credere che essi siano la nostra sola realtà. La convinzione (quasi mai veramente indagata) di essere una persona, un’entità corpo/mente, nata in un certo giorno, in un certo luogo, con una certa storia e con certe caratteristiche, conduce, inevitabilmente, alla certezza della nostra “fine”, del momento in cui smetteremo di esistere e tutto sarà perduto per sempre.
Questa convinzione rappresenta, a mio parere, il nucleo centrale e originario di tutta la sofferenza psicologica umana. Come potrebbe essere altrimenti? Perdere l’unica “realtà” che crediamo esistente, e con essa la sola possibilità di sperimentare la felicità che tanto desideriamo, non può che spaventarci, deprimerci, angosciarci … Continua a leggere →

Continua a leggere →

CICAP… se li conosci li eviti!

Membri del CICAP

di Niccolò Talenti
È ormai da qualche anno (diciamo da quando mi occupo di controinformazione, che poi in tanti casi è l’unica informazione possibile), che non appena tocco un qualsiasi argomento “interessante” perché ancora da esplorare e da interpretare, mi imbatto in qualche “esperto” del CICAP.
Sto parlando di tematiche comunemente (e spesso erroneamente) chiamate come “teorie del complotto”. Comincio dicendo che secondo me, l’utilizzo stesso dell’espressione “teorie del complotto” è fuorviante. Non ho mai avuto una chiara idea di come mai teorie e tesi alternative a quelle “ufficiali” vengano messe tutte insieme nello stesso calderone: insomma, uno che crede che la versione ufficiale degli attentati delle Torri Gemelle presenti molte incongruenze, per quale motivo deve essere messo dentro lo stesso gruppo di un “ufologo”? Che nesso hanno le due cose? Ecco per quale motivo mi fa storcere il naso l’espressione vaga “teorie del complotto”: ci sono le teorie valide e poi ci sono le panzane. Non bisogna buttare entrambe le categorie in un solo pentolone, il rischio è quello di non ragionare più con la propria testa, ma con quella degli altri.
Cos’è il CICAP? … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Pensiero Magico ed Evocazione

Il costante aumento della presenza del simbolismo occulto nella cultura popolare contemporanea è un dato di fatto, mentre divergono le opinioni sul reale significato di tale fenomeno. Questa diffusione, divenuta negli ultimi tempi vera e propria ostentazione, genera tuttavia parecchi interrogativi, sopratutto in coloro che ritengono l’uso del simbolismo un mezzo assai efficace di comunicazione, un metodo attraverso il quale determinati messaggi possono essere trasmessi in modo diretto e profondo.

di Carlo Brevi
“Stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che ciò può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore”. (“Capire la propaganda” di R. Winfield)
Il costante aumento della presenza del simbolismo occulto nella cultura popolare contemporanea è un dato di fatto, mentre divergono le opinioni sul reale significato di tale fenomeno.
Il parere più diffuso vede nell’utilizzo di queste tematiche una semplice moda del momento, oppure un banale esercizio commerciale, studiato per rendere più appetibili ed intriganti i prodotti dell’industria del divertimento e dell’intrattenimento … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Ecco un “piccolo bel modo” per fare qualcosa contro la violenza

Tiziano Terzani

di Tiziano Terzani
Un estratto dal libro di Tiziano Terzani “Un altro giro di giostra”.
Una sera, il vecchio miliardario volle che cenassi con lui e la sua famiglia e mi invitò in uno dei famosi ristoranti di Wellington Street, quelli coi maialini arrostiti appesi all’ingresso a sgrondare il grasso e, esposte sulla strada come fossero acquari, le vasche di vetro con dentro, vivi, i migliori pesci, gamberi e aragoste ad aspettare che un cliente, passando, dica: “Quello!” e la bestia venga pescata e cotta secondo l’ordinazione.
Non è vero, come sostengono alcuni, che sia stata la Bibbia col suo divino invito all’uomo a moltiplicarsi nel mondo, su cui lui, solo lui, ha “il dominio”, a creare la violenza carnivora della razza umana. I cinesi sono arrivati alla stessa violenza senza la Bibbia, e per millenni questa di cucinare con raffinata tortura ogni animale, è stata parte della loro cultura, una parte fra l’altro che nessun regime e nessuna ideologia politica hanno mai osato sfidare.
Guardavo quei bei pesci muoversi nell’acqua, guardavo i maialini appesi agli uncini e pensavo a come, a parte la miseria e la fame, l’uomo ha sempre trovato strane giustificazioni per la sua violenza carnivora nei confronti degli altri esseri viventi … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Eckhart Tolle: la mia esperienza di Illuminazione

Eckhart Tolle

Fino al mio trentesimo anno di età, ho vissuto in uno stato di ansia quasi continua, intervallato da periodi di depressione suicida. Adesso, mi sembra di parlare di qualche vita passata o della vita di qualcun altro.
Una notte, non molto dopo il mio ventinovesimo compleanno, mi svegliai nelle ore piccole con una sensazione di terrore assoluto. Molte altre volte mi ero destato con una tale sensazione, ma in quella circostanza era più intensa che mai. Il silenzio della notte, i vaghi contorni dei mobili nella stanza buia, il rumore lontano di un treno in corsa: tutto sembrava così estraneo … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Di chi è la voce che ci chiama per nome, nella notte? Da quale mondo arriva?

Mente universale

di Francesco Lamendola
Questa notte, di colpo, una voce mi ha chiamato nel perfetto silenzio delle ore morte, quando la stanchezza getta la maggior parte dei viventi nei regni misteriosi del sonno, ove è difficile separare la realtà dall’immaginazione.
Non aveva particolari inflessioni; non si capiva con certezza neppure se fosse maschile o femminile, anche se qualcosa mi diceva che doveva essere una voce di donna. Mi ha chiamato per nome, una volta sola, ma con una nitidezza, con una intensità struggenti: più che una chiamata, sembrava una invocazione, un appello.
Dormivo e sognavo: che cosa stessi sognando, non lo so; non ricordo quasi mai i sogni della notte. Ma di una cosa sono certo – nella misura in cui si può parlare di certezze, entro le regioni umbratili del sonno – che quella voce, quella chiamata, quell’appello, non faceva parte del sogno … Continua a leggere →

Continua a leggere →

L’eterna “adultescenza” della nostra società

Adultescenza della società

di Gabriele Sannino
Viviamo tempi strani e bui, tempi in cui le persone vivono come adolescenti ma non lo sanno, dato che la qualità dei loro pensieri, dei ragionamenti e perfino delle loro vite, è imposta da mass media che rispondono a poteri occulti, calibrati decisamente su un livello anti-evoluzione.
L’ingrediente principale di questo cocktail è sempre uno: la paura. Del resto, cosa c’è di meglio per dominare le persone? Regressione e paura, oggi, sono gli elementi essenziali per un’eterna adolescenza – un’adultescenza – nella quale buona parte dell’umanità è sprofondata e non riesce più ad uscire, dato che non riesce a liberarsi di schemi mentali e automatismi comportamentali da tempo acquisiti … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Il Risveglio della Coscienza e il “Cambio di Logica”

risveglio-coscienza

di Giuliana Conforto
E’ in atto nel mondo e, soprattutto in Italia, un balzo di coscienza che ci consente di liberarci dall’impero senza combattere. Stiamo ritrovando la plasticità perduta, riconnettendo la nostra mente grigia, afflitta dal bipolarismo, alla nostra Mente Bianca, capace di integrare le funzioni del cervello e di ritrovare l’unità tra Uomo e Universo.
Qual è il ruolo della coscienza? Nella maggior parte dei casi, la “conoscenza” lo ignora … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Falsi e Bugiardi

ben kingsley - the love guru

di Parsifal A. Drake
Il fenomeno della manipolazione può avvenire su diversi piani dell’individuo. Anche sul piano della spiritualità e della ricerca interiore, è molto attiva e numerosa la schiera dei manipolatori di professione. Diviene quindi necessario restare in guardia, così da essere in grado di riconoscere tempestivamente i tentativi di manipolazione perpetrati ai nostri danni.
Costoro hanno un modo d’agire spropositato che segue le linee guida delle sette. Tutto ciò, per quanto possa puzzare di vecchio e apparentemente morto, è in realtà più vivo che mai … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Le 7 tipiche Abitudini delle persone infelici

Abitudini persone infelici

“Basta poco per rendere felice una vita: è tutto dentro di te, nel tuo modo di pensare”. (Marco Aurelio)
Le circostanze esterne possono certamente rendere la nostra vita complicata. Ma un ruolo estremamente importante – spesso decisivo – nel costante tentativo di essere felici è svolto dal nostro pensiero, dai nostri comportamenti e dalle nostre abitudini.
Se sulle circostanze esterne spesso non abbiamo il potere di incidere, perché al di fuori della nostra sfera di influenza, il nostro atteggiamento e le nostre abitudini sono, invece, elementi sui quali abbiamo la possibilità di esercitare un controllo totale.
Ecco alcuni esempi delle abitudini quotidiane più distruttive che le persone (infelici) si creano da sole e che contribuiscono a minare in modo decisivo la loro felicità … Continua a leggere →

Continua a leggere →

“Cibo” per lo Spirito

Cibo per lo spirito

Siamo nati anche con una parte spirituale, di cui molti non sono neppure consapevoli. L’anelito che ci spinge a voler dare un senso alla nostra vita, il desiderio di esistere al di là della nascita e della morte, fanno parte dell’essere umano.
Le religioni, create dall’uomo dopo la morte di grandi Maestri, hanno ideato una serie di dogmi a cui dover credere obbligatoriamente, e una serie di rituali che fanno sentire ben integrati nella società in cui si vive. Tuttavia, non è detto e non è scontato che i ministri di culto siano necessariamente un esempio da seguire … Continua a leggere →

Continua a leggere →

I raggi cosmici evolvono la coscienza e trasformano il DNA?

Convergenza armonica del 1987

Nel 1987, ha avuto luogo la prima meditazione sincronizzata a livello globale, comunemente nota come prima “Convergenza Armonica”. Decine di migliaia di persone si sono radunate in tutto il mondo, in luoghi sacri di tutto il pianeta, per coordinare la loro intenzione.
Con quale scopo? José Arguelles, che ha avviato la meditazione si esprime così: “Arriva un punto in cui le cose devono cambiare. Un segnale di vibrazione è stato inviato. Da qualunque fonte sia provenuto il segnale: dal nostro codice genetico, dalla Terra, dallo spazio, o da tutte quelle fonti insieme… questo segnale, in qualche modo, è arrivato e la gente ha risposto ad esso”Continua a leggere →

Continua a leggere →

I “veri” effetti collaterali dei medicinali

Leggere il bugiardino dei farmaci

Quali sono gli effetti collaterali dei medicinali?
In genere, le persone più attente controllano il bugiardino (il foglietto allegato al farmaco) per controllare gli eventuali effetti indesiderati e collaterali del farmaco in questione. Questo è senza dubbio un comportamento molto importante e direi essenziale prima di assumere qualsiasi farmaco. Ma non basta!
Gli effetti indesiderati e collaterali che si possono leggere sul bugiardino, sono troppo spesso poco esaurienti e soprattutto riferiti solo ai potenziali effetti collaterali che si possono riscontrare nell’immediato. In genere … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Arconti e Furto Energetico

Arconti

“Gli sciamani dell’antico Messico scoprirono che abbiamo un compagno che resta con noi per tutta la vita, un predatore che emerge dalle profondità del cosmo e assume il dominio della nostra vita”. (Don Juan Matus, “Il Lato Attivo dell’Infinito” di Carlos Castaneda)
“Proprio come molte cose ci erano sfuggite per secoli, alcune rifugiandosi nell’infinitamente piccolo ed altre nell’infinitamente grande, così altre ci hanno elusi annidandosi nell’incolore assoluto. La scala delle vibrazioni elettromagnetiche si estende su 60 ottave, e l’occhio umano può vederne una sola. Oltre la … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Il Sistema del Male

Sofferenza

“Sei tu stesso il tuo avversario, la causa ripetuta dei tuoi fallimenti. C’è un mondo oscuro, che non conosci. Affrontalo con armi di luce”. (Dugpa Rimpoce)
Osserva, in te e attorno a te, a che punto i pensieri, le parole e gli atti sono pregni di avidità, di aggressività, di orgoglio, di invidia e di illusione. Il male, ovvero l’aggressione, si dispiega solo perché siamo deboli, demoralizzati, divisi da noi stessi.
Il male separa l’anima dalla sua sorgente, la isola, la divide da se stessa e la oppone alle altre anime. Il male è questa separazione. In preda ai … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Come stanno funzionando i vostri Chakra?

I sette chakra

I 7 Chakra: le chiavi per manifestare ciò che desideri
Fin dalla nascita, possediamo sette preziose chiavi che ci permettono di ritrovare il nostro equilibrio fisico, mentale e spirituale. Sono i centri energetici attraverso cui fluisce tutta l’energia del nostro corpo… i 7 chakra.
Quando uno o più chakra sono deboli o bloccati, accade che alcune aree della nostra vita non siano affatto come le desideriamo e che questa energia stagnante possa addirittura portare a problemi di salute. Ecco perché è importante conoscerli da vicino e permettere alla nostra energia di fluire libera.
Potete scoprire come stanno funzionando i vostri 7 Chakra con questa breve guida … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Essere… fuori dagli schemi

Essere fuori dagli schemi

di Valeria Pisano
Quanto più ti avvicini a Te stesso, tanto più gli altri faranno fatica a riconoscerti.
Sei talmente fuori dagli schemi appresi o ereditati, che non rispondi meccanicamente come prima ad ogni stimolo con una risposta prevedibile. Il senso di colpa non fa più presa su di te. Decidi di fare ciò che ti fa stare bene anziché ciò che fa contenti gli altri.
La prima reazione di chi ti sta vicino è, di solito, quella di cercare un “colpevole” esterno. Ti stupisci di come non ti reputino abbastanza intelligente da poter decidere autonomamente, ma preferiscano pensare … Continua a leggere →

Continua a leggere →

La nostra civiltà è giunta al capolinea?

Distruzione civiltà europea

Una straordinaria analisi di Francesco Lamendola
Non vogliamo certo ergerci a profeti e, pertanto, ci guardiamo bene dal profetizzare che stiamo vivendo i tempi dell’Apocalisse. Può darsi che non siano affatto gli ultimi tempi in assoluto, però siamo convinti che lo siano in senso relativo; che siano, letteralmente, gli ultimi tempi dell’Europa e della nostra civiltà, così come l’abbiamo conosciuta.
E così come l’abbiamo percepita quando eravamo bambini: una civiltà cristiana, ordinata, imperfetta ma ragionevolmente a misura d’uomo, dove il bene era ancora il bene … Continua a leggere →

Continua a leggere →

La pericolosa “Cultura dello Sballo”

Cultura dello sballo

di Luciano Lago
In qualsiasi sistema sociale, senso di vitalità e felicità sono proporzionali alla conservazione della propria coscienza individuale (opposta alla massa) e dipendono dalla capacità di rigettare le “illusioni” che derivano dai tentativi di manipolazione mentale.
Soggetti a queste illusioni sono maggiormente le persone che non hanno ancora raggiunto uno stadio sufficiente di maturità, come gli adolescenti e i giovanissimi. Questo spiega la vulnerabilità delle nuove generazioni ai falsi miti del consumo, del divertimento, del godimento ad ogni costo e della … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Aspetti che contraddistinguono gli “Adulti Indaco”

Adulti indaco

Da 10/15 anni a questa parte, il termine bambini indaco sta ad indicare quei bambini che rappresentano uno stadio superiore dell’evoluzione umana. I sostenitori di tale ipotesi, sostengono che questa parte dell’evoluzione sia la protagonista di un progresso spirituale, etico e mentale, in atto. Una sorta di nuova “razza”, la cui missione è sfidare il sistema prestabilito.
«Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, gli indaco hanno iniziato a nascere, aumentando numericamente durante gli anni ’70 e ’80», spiega la psicologa Esther Morales Leon. A questo punto, molti di questi … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Sistemi Biologici e Teoria Quantistica

Fotosintesi

di Paolo Di Sia

Università di Padova – www.paolodisia.com – paolo.disia@libero.it

Cercare di capire a fondo le basi quantistiche della biologia ed analizzarla dal punto di vista fisico-matematico sono una delle attuali sfide della scienza.
I SISTEMI BIOLOGICI
Nel passato i sistemi biologici sono stati spesso visti come troppo complessi per essere penetrabili con metodi di natura fisico-matematica. La realtà “essere vivente” era considerata troppo articolata per poter essere analizzata da insiemi di equazioni differenziali e principi fisici.

All’inizio del XX secolo, con … Continua a leggere →

Continua a leggere →

Fibromialgia e Corpo di Luce

Fibromialgia e Corpo di Luce

di Daria Pambianchi
Non so se ci saranno, tra i lettori di questo mio articolo, persone che si trovano a subire, quotidianamente, i sintomi talvolta devastanti della fibromialgia: a loro va tutta la mia comprensione, dal momento che anch’io ne ho fatto una personale conoscenza, a loro riservo il mio rispetto, a loro rivolgo infine un invito dal cuore, affinché accettino di espandere la loro consapevolezza, di attivare frammenti di una conoscenza che, NATURALMENTE, è racchiusa nelle loro cellule, da sempre, e che potrebbe aiutarli a circoscrivere, a fronteggiare più serenamente questa “malattia”!Continua a leggere →

Continua a leggere →

La vita non è più la stessa dopo la scomparsa dei genitori

Sofferenza per la perdita di un genitore

È la legge della vita, è vero, ma nessuno è mai veramente preparato alla perdita dei genitori. Per questo motivo, dobbiamo darci tempo per affrontare la nuova situazione, sforzandoci di farlo senza rabbia.
I figli sopravvivono ai genitori: è il normale corso della vita. Tuttavia, è sempre difficile accettare una perdita forte come quella di una persona che ha dato tutto per noi. Quando il legame familiare è importante, caldo e ricco, l’assenza e la separazione sono una fonte di sofferenza molto forte, che nessuno ci ha insegnato ad affrontare o a gestire.

La morte di una madre o … Continua a leggere →

Continua a leggere →