La bocca dice una bugia… il corpo dice la verità

Comunicazione non verbale Le persone mentono continuamente. Ma come si fa a scoprirlo? Esistono piccoli movimenti del corpo, apparentemente irrilevanti, che in realtà identificano, a volte chiaramente, questo comportamento.
Sono stati realizzati molti esperimenti per scoprire quali sono le chiavi che permettono di smascherare un “bugiardo”. Tra i gesti preferiti, in assoluto: quello di sfregarsi il naso e coprirsi la bocca. Il secondo, da un lato indica la volontà di nascondere un’espressione sincera e che potrebbe smascherarci, dall’altro esprime il desiderio inconscio di imbavagliarsi la bocca per bloccare la bugia che sta uscendo.
Anche il gesto di toccarsi il naso ha una duplice spiegazione: la mano si alza per chiudere la bocca, ma il cervello devia la mano per evitare che avvenga e …
Continua >>>


Il Suono dell’Anima

Il suono dell'anima di Gabriele Frigerio
Il vero Suono che esprime la vita che è in noi, non proviene dall’esterno, non proviene dalle nostre azioni quotidiane, dalla nostra voce o dai rumori che produciamo.
Questi, in realtà, sono solo una distorsione, sono echi di distrazione mentale che distolgono il nostro sguardo e la nostra attenzione dalla realtà più vera, più profonda e più sottile, che ci permea e vive in noi.
Ne abbiamo prova sufficiente nell’ascoltare il chiacchiericcio vuoto e debordante del nostro mondo. Tutti i giorni la nostra mente viene riempita all’inverosimile di “suoni muti”, di parole che non sono “Parole”, di pensieri pesanti che colmano la memoria di scorie “cerebro-attive”, le quali danneggiano la purezza del Pensiero Vitale, che invece è …
Continua >>>

Ricerca spirituale e rapporto col Maestro

Ricerca spirituale e rapporto con il Maestro di Giulia Jordan
Durante la ricerca, può sorgere il desiderio o la necessità di trovare qualcuno, una guida, un maestro che possa darci un aiuto per “progredire”.
E utile sapere che, insieme con il desiderio di trovare un maestro, nascono anche molte aspettative nei suoi confronti, cosi come diversi meccanismi autosabotanti. E, come dice il proverbio:
“Uomo avvisato … è mezzo salvato”!

Il maestro è spesso considerato un salvatore, una specie di “guaritore divino”, qualcuno in grado di “liberare” l’io ricercatore dalla sofferenza, di “risvegliarlo” alla Realtà, o di illuminarlo circa la Verità.
Senza rendersi conto, l’io si crea un proprio modello di maestro. Quando poi ne incontra uno, mette in atto, inconsapevolmente, diversi meccanismi di “difesa” tra …
Continua >>>

Il mondo assorbe l’Io dell’uomo

Percepire di Tiziano Bellucci
Chi volge la sua attenzione al mondo, sa che osservarlo non è ancora comprenderlo; ma per comprenderlo deve “necessariamente” prima osservarlo. Il moto primo del conoscere è quindi il percepire.
Che sia l’Io il vero soggetto che percepisce, lo sperimentatore non lo viene a sapere dall’immediato percepire, osservare e comprendere, ma dal rivolgere verso tali attività l’attenzione: dal pensare su esse. Egli si sente un Io in virtù del fatto che le attività di percezione e comprensione gli rinviano il sentimento che lui è l’autore, il testimone o soggetto di fronte al mondo. La sua autocoscienza si basa sul fatto che il mondo si affaccia a lui ponendogli molteplici domande e grazie ad una reazione fra lui …
Continua >>>

Ferite emotive dell’infanzia

Ferite emotive infanzia tratto da Le 5 ferite e come guarirle di Lise Bourbeau
I problemi che abbiamo vissuto durante l’infanzia predicono come sarà la qualità della nostra vita da adulti e come affronteremo le avversità.
Potranno perfino influire sul modo di agire che un domani i nostri figli adotteranno. In qualche modo, a partire da queste ferite emotive o esperienze dolorose dell’infanzia, plasmeremo una parte della nostra personalità. Vediamo di seguito quali sono le cinque ferite emotive secondo Lise Bourbeau….
La paura dell’abbandono
La solitudine è il peggior nemico di chi ha vissuto l’abbandono durante l’infanzia. Ci sarà una costante attenzione alla carenza, che porterà chi ne ha sofferto ad abbandonare il suo partner o i suoi progetti quando ancora è presto, …
Continua >>>

Decifrare i “Segni” della nostra vita

Saper decifrare i Segni della vita L’essere umano, specie quello occidentale, ha letteralmente perso la capacità di decifrare i “segni” che si presentano nella sua vita, così come ha perso interesse per l’interpretazione degli avvenimenti che accadono durante la sua esistenza.
Per chi è “sveglio” in mezzo ai “dormienti” che si credono svegli anch’essi, è facile capire come l’esistenza offra la possibilità di ricevere indicazioni dalla vita stessa, dagli avvenimenti e dagli incontri che ci capitano ogni giorno.
Pensiamo ai contadini di un tempo, ai quali bastava alzare gli occhi al cielo per capire quando stava per arrivare qualcosa di buono o di brutto, a loro bastava osservare questi segni del cielo per sapere a cosa sarebbero andati incontro; oppure pensiamo agli animali che riescono a …
Continua >>>

15 cose da sacrificare per Essere Felici

Ricerca della felicità Si tratta di 15 abitudini, pensieri o azioni che ci impediscono di essere felici. Senza di essi la vita diventerà molto più semplice e soprattutto più felice.
Troppo spesso la nostra vita si cristallizza intorno ad abitudini che non ci provocano altro che stress, dolore e sofferenza. E invece di lasciarle andare e permetterci di essere più sereni, ci aggrappiamo ad esse con tutte le nostre forze. A partire da oggi, quindi, abbandoneremo tutto quello che non ci serve e abbracceremo insieme il cambiamento. Siete pronti?
1. Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione.
Siamo in così tanti a non sopportare l’idea di avere torto. Anche a costo di distruggere grandi amicizie o rapporti e causare grosso dolore a …
Continua >>>

L’estate dei vecchi

beach-party_600 Vanno
con passi incerti
per una ragnatela di strade
tra la folla distratta
oppure siedono in silenzio
sulle panchine dei parchi
aspettando che il tempo passi

Di tutte le illusioni del passato
l’estremo inganno
fu credersi eterni

E mentre anche i ricordi impallidiscono
e la mente si perde
nei meandri del passato
rimangono in attesa
nella zona imprecisa
che gli è toccata in sorte
dopo la vita e prima della morte

Ileana De Stefano

Vivere come esseri immortali

Siamo esseri immortali di Carmen Di Muro
La chiave dell’immortalità è nella vita stessa, nella sua profondità che chiama a esistere e a gioire quotidianamente.
“Ogni anima è uno specchio vivente dell’universo”: è con queste celebri parole di G. W. Leibniz che prende forma uno degli interrogativi di fondo che appartiene inscindibilmente alla natura stessa dell’uomo e al senso dell’esistenza di ognuno.
Siamo esseri immortali che pur raggiungendo la morte fisica non avranno mai fine, ma una parte di noi continuerà a esistere infinitamente, oppure siamo destinati verso il totale annichilimento e scomparsa di tutto ciò che siamo stati?
La trappola della società del fare
Chi di noi, almeno una volta, non si è posto questa domanda fondamentale sul destino ultimo della …
Continua >>>


Sofferenza o crescita?

Sofferenza o crescita Evitare la sofferenza è possibile?
Ci ho pensato molte volte a questo dilemma e solo negli ultimi anni, dopo molte sperimentazioni, sono giunto ad un personale convincimento a riguardo. Da piccoli si prendevano le sberle e si soffriva perché ci dicevano che dovevamo crescere, poi è arrivata l’adolescenza, ma la sofferenza non è finita, anzi è aumentata a causa delle prime infatuazioni, gli sbagli, le figuracce ecc.
Siamo cresciuti ed è finalmente arrivato l’amore, quello vero, con il fidanzamento e il matrimonio così la vita si è stabilizzata, ma stranamente era ancora colma di situazioni altalenanti e frustanti, forse per le responsabilità, alcune scelte sbagliate e le eterne incomprensioni nella coppia.
D’un tratto ci siamo ritrovati genitori e via di …
Continua >>>

Vivere senza sforzo

Vivere senza sforzo di Vincenzo Bilotta
La Vita va vissuta e non combattuta. Gran parte delle persone vive in uno stato di “non accettazione” degli accadimenti quotidiani. Questa non accettazione, poiché la maggior parte delle volte è portata avanti nel tempo, porta ad uno spreco di energie.
Infatti, quando si vive nella non accettazione della Vita così com’è, inevitabilmente si sprecano energie in quanto si è in una condizione di sforzo continuo. Tutti abbiamo potenzialità infinite. Se potessimo paragonarci ad un’automobile, di sicuro saremmo una Ferrari o una Lamborghini, se preferite. Fin qui tutto ok. Il problema è che non riusciamo a sfruttare le potenzialità del bolide che è in noi, semplicemente perché camminiamo col freno a mano tirato!
Per quanto veloce possa …
Continua >>>

L’anima è fatta di quanti

L’ anima è fatta di quanti di Carmen Di Muro
Informazione, energia, materia, vibrazione, campo elettromagnetico: la fisica e la medicina quantistica aprono nuove prospettive conoscitive sul legame tra cuore, emozioni e salute umana.
“Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica”Albert Einstein
Ci hanno sempre fatto credere che tutto ciò che si palesa di fronte ai nostri occhi e che viene colto attraverso i nostri apparati sensoriali sia l’unica realtà esistente e che tutto possa essere spiegato e risolto attraverso l’apporto e l’azione specifica dell’uomo sulla materia.
Eppure tutta la realtà che ci …
Continua >>>

Uomini “dormienti”

Uomini dormienti di Luciano Gianazza
Gautama Siddharta Sakyamuni, detto il Budda, ottenne il risveglio più di 2500 anni fa. E con lui altri suoi adepti lungo i secoli, mentre molti continuarono a dormire. Anche oggi ci sono uomini dormienti, nelle varie gradazioni che vanno dalla sonnolenza al letargo.
Ma quali sono le caratteristiche di un uomo dormiente di oggi? Di base solo una, nelle sue molteplici varianti. L’uomo dormiente non verifica e non sperimenta, al fine di osservarne il risultato, le informazioni che riceve dall’esterno. Questo è dovuto a un condizionamento continuo che ha inizio nella culla e che termina nella tomba.
Quando l’individuo nasce arriva in un mondo di cui non conosce o non ricorda nulla: egli non sopravviverebbe senza l’aiuto …
Continua >>>

La Morte: il più grande inganno

La morte non esiste di Beppe Caselle
La morte è l’inganno più grande. Grazie a questo inganno l’èlite è riuscita a tenere sotto scacco l’umanità: se vi fermate a pensare, infatti, capirete che ogni dittatura ha sempre fatto leva sulla morte e sopratutto sulla paura della morte.
Se l’umanità non avesse avuto questa paura nessuno mai avrebbe potuta ricattarla. Se un individuo sa di essere immortale non si piega davanti a nessuna dittatura. Religione e scienza di regime sono due facce della stessa medaglia, una dice che se non fai il bravo schiavo finisci all’inferno, l’altra, la scienza di regime, ci dice che siamo qui per caso e che spariremo nel nulla senza nessun motivo. E che tutto questo mondo così complesso e articolato …
Continua >>>

Le 12 frasi più belle del Dalai Lama

Dalai Lama 12 insegnamenti del Dalai Lama che possono cambiare il nostro modo di guardare alla vita e all’amore. Ecco come applicarle nella vita di tutti i giorni. “Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara” – Dalai Lama.
Ci sono frasi del Dalai Lama che sembrano scritte apposta per te, in questo momento della tua vita. Sono così tanti e preziosi gli insegnamenti da apprendere leggendo i suoi libri e le sue massime o ascoltando i suoi discorsi: in ognuno di essi la sensazione che ci arriva dritta al cuore è quella di profondo amore incondizionato e di immensa libertà, espressi in termini pratici e applicabili alla vita di ogni giorno.
1) Tieni …
Continua >>>

Aprire il cuore

Apertura del cuore Il principale compimento del lavoro magico/alchemico consiste nell’apertura del Cuore. Questa esperienza è comunemente nota come “illuminazione” o “salvezza”.
E’ bene sapere che quasi tutti i nostri problemi derivano esclusivamente dall’aridità del nostro Cuore, cioè dalla mancata apertura di questo. Problemi di denaro o di salute, difficoltà a trovare il lavoro più adatto o il partner giusto, incapacità di farsi accettare e senso di inadeguatezza… nessuno di questi fenomeni ha la sua fonte all’esterno di noi: ogni difficoltà origina al nostro interno ed è sempre causata dalla durezza del Cuore, cioè dall’incapacità di vivere in uno stato di innamoramento.
Aprire il Cuore significa entrare in una dimensione di complicità rispetto al mondo. Le altre persone smettono di essere fonte di …
Continua >>>

Le risorse nascoste della nostra psiche: la “resilienza”

Resilienza di Enrico Maria Secci
In psicologia il termine “resilienza” indica la capacità dell’individuo di superare e di trarre forza da eventi stressanti e traumatici.
E’ un’espressione della duttilità della psiche e del dinamismo della personalità, che spiega come molti individui trasformino situazioni oggettivamente sfavorevoli in occasioni di cambiamento vantaggiose per la propria evoluzione verso la piena realizzazione di sé e della propria felicità. Il concetto di resilienza è mediato dalla scienza dei materiali, per la quale un materiale ad alta resilienza è quello in grado di adattarsi a pesanti sollecitazioni mantenendo la sua forma originaria.
Analogamente, ci sono persone che rispetto a situazioni avverse dimostrano un’elevata soglia di tolleranza alla frustrazione e anzi sanno adottare strategie per ricavarne un vantaggio, …
Continua >>>

Buchi neri, buchi bianchi, buchi verme, extra-dimensioni

Buco nero di Paolo Di Sia
University of Verona – E-mail: paolo.disia@libero.it – Web: www.paolodisia.com
Un buco nero (black hole) è una stella nell’ultima sua fase di evoluzione, la cui gravità è così intensa che nulla, nemmeno la luce, può sfuggire a questa forza. Quindi, per definizione, un buco nero non può essere visto, poiché nulla può tornare indietro verso di noi per darci informazioni in merito. Allora come è possibile evidenziare un buco nero?
Gli scienziati del settore si concentrano sullo spazio che ci circonda e osservano cosa succede. Si vede ad esempio che ci sono dischi rotanti di gas che ruotano molto velocemente e intensamente; questo si può spiegare se una massa enorme (dell’ordine di alcuni miliardi più grande della …
Continua >>>

Le mie metastasi sparite con la dieta

Dieta vegana di Gioia Locati
Questa è la storia personale di Veronica. Una storia che fa riflettere: due anni fa ha scoperto un tumore già esteso. E, dopo poco, recidive ad altri tre organi.
Nonostante 11 cicli di chemioterapia (sei la prima volta e cinque la seconda) c’erano ancora quattro metastasi, al fegato e ai polmoni: “Non potevo più continuare con la chemioterapia, ero piegata dai dolori e soggetta a crisi convulsive”, racconta lei che ora ha 54 anni e sta bene.
L’oncologia ufficiale non ha dato alternative a Veronica, il protocollo è quello. E lei, che ha due fratelli medici, uno in Messico (ematologo) e uno in Francia (immunologo), ha scelto da sola la sua terapia salvavita, un mix di …
Continua >>>

Vademecum dell’esploratore interiore

Ricerca interiore Ecco un vademecum utile per chi voglia indagare la propria interiorità e profondità, tenendo conto che ognuno di questi punti rappresenta solamente un’indicazione e che ciò che importa è prima di tuttto la sperimentazione personale.
1) La regola “aurea”: non accettare nulla per sentito dire, coltiva il dubbio, fondati solo su ciò che puoi sperimentare e realizzare direttamente.
2) Diffida dei profeti e dei messia, di chi si pone come “illuminato per rivelazione” e ti chiede di credere a ciò che dice, millantando presunte ispirazioni mistiche, incontri con alieni, canalizzazioni angeliche, ecc. Ciò che non può essere comprovato direttamente non ha alcun valore.
3) Ovunque un essere umano rivendichi una presunta superiorità rispetto a un proprio simile, non può che …
Continua >>>

La liberazione reale

Liberazione dall'inganno di Giuliana Conforto
Ignorato dai media, è in atto un fenomeno annunciato da millenni. È l’Apocalisse, che non vuol dire “fine” bensì rivelazione dell’inganno colossale che ha reso questo mondo un inferno, l’idea tenace della divisione tra terra e cielo, Uomo e Dio, i privilegi di pochi e la miseria dei tanti.
Promossa da chiese e accademie, banche e governi, la divisione è l’effetto del credo nei limiti dell’uomo e/o delle risorse, credo oggi smentito da fenomeni senza precedenti che avvengono vicino e lontano. Sono eventi con energie immani che le scienze osservano e di cui però ignorano la Causa.
Il più sorprendente testimonia l’Unità cosmica, la coerenza istantanea dei moti delle galassie e delle minuscole particelle, che ai nostri …
Continua >>>


Come l’ordine di nascita incide sulla personalità

L'ordine di nascita incide sulla personalità I figli unici sono noti per il loro perfezionismo, mentre i primogeniti si distinguono per voler essere dei leaders, i mezzani per le loro doti di mediatori e i più piccoli sono sempre i ribelli della famiglia.
I figli unici sono noti per il loro perfezionismo e per il fatto di raggiungere spesso obiettivi ambiziosi. Alla ricerca costante di attenzioni, hanno bisogno dell’approvazione di genitori e amici. Ma caratteristiche specifiche si possono attribuire anche agli individui con fratelli. E questo proprio in relazione all’ordine di nascita all’interno della famiglia. Certo, non è solo questo a scolpire e formare la personalità di un bambino. Contribuiscono sicuramente anche la genetica, l’ambiente sociale e i genitori. Ma il fatto di essere il primogenito, …
Continua >>>

10 cose che non è possibile fare con la Legge dell’Attrazione

Ciò che non è possibile fare con la Legge dell'Attrazione di Aaron Potts
L’uomo ha la “capacità” e il “potere” di ottenere esattamente ciò che desidera dalla propria vita, ma con dei limiti precisi.
Può essere chiamata nei modi più svariati: Legge dell’Attrazione, coscienza universale, potere dell’intenzione, creazione consapevole ecc. Ma in fondo non importa come la chiamiamo o la definizione che ne viene data, la verità è che gli esseri umani hanno la capacità di agire nella propria esistenza per ottenere esattamente ciò che desiderano.
I problemi, tuttavia, sorgono quando le persone cominciano a pensare cose del tipo: “bene se il mio potere è illimitato, allora posso manipolare anche le altre persone”. No… non funziona così. Ogni persona ha un potere illimitato, ma è un potere che riguarda …
Continua >>>

Malinconia del Passato e Sorpresa del Presente

Cittadini ignari tratto da: La Formula della Servitù, di Mauro Vanzini
Bei tempi quando ancora non sospettavamo niente, noi cittadini!
Non sapevamo che cosa stessero preparando per noi. Giorno dopo giorno, anno dopo anno, hanno legiferato sopra le nostre teste e sotto il nostro naso, lasciandoci l’illusione di essere protetti e garantiti, quasi fossimo i fortunati bambini di affettuosi genitori, coccolati dalle norme e dai regolamenti europei, dalle organizzazioni sovranazionali, dai gruppi industriali e dai colossi finanziari. Oggi siamo pieni di desideri soddisfatti, più mille altri che mai potremo soddisfare; ci siamo assuefatti ai messaggi pubblicitari, fino a credere che la nostra vita possa e debba orbitare intorno ai budini alla vaniglia, ai deodoranti per la casa, alle lavastoviglie intelligenti.
Appena pochi …
Continua >>>

L’Acquario e l’arrivo dell’Età d’Oro

L'età dell'Acquario di Omraam Mikhael Aıvanhov
L’Era dell’Acquario porterà grandi sconvolgimenti, ma la nuova vita che ne nascerà in seguito, sarà inimmaginabile in quanto a bellezza, splendore e armonia.
“l’Intelligenza Cosmica ha costruito l’essere umano in modo tale che egli possa raggiungere il suo pieno sviluppo, solo mantenendo il legame con un mondo superiore, da cui riceve la luce e la forza. Pertanto, finché gli esseri umani si fideranno unicamente del proprio intelletto limitato, mancherà loro la vera comprensione, e ne deriveranno errori catastrofici in tutti i campi. I loro intrighi, ispirati soltanto dal desiderio di possesso e di dominio, senza tener conto dei disegni dell’Intelligenza Cosmica, smuovono gli strati dell’atmosfera fisica e psichica, provocando delle forze spaventose che si scatenano contro …
Continua >>>

Programma di “riparazione-manutenzione” del corpo

Corpo sano Il corpo umano ha in sé un orologio interno, in base al quale, a seconda delle diverse ore del giorno, vengono eseguite delle operazioni di riparazione e manutenzione dei vari organi, con lo scopo di mantenere tutto il sistema in perfetto stato.
Perciò, se in alcune ore della giornata accusiamo disturbi (come ad esempio: mal di testa, debolezza ecc.), ciò può essere un segnale che ci informa che un certo organo che sta facendo “manutenzione”, rileva qualche disordine: quel che sentiamo è il risultato dell’energia spesa per fare queste riparazioni.
L’orologio degli organi (considerato in ora solare):
Polmoni: dalle 3.00 alle 5.00
Colon: dalle 5.00 alle 7.00
Stomaco: dalle 7.00 alle 9.00
Milza: dalle 9.00 alle 11.00 Spleen
Cuore: dalle …
Continua >>>

Teschi allungati di Paracas: risultati incredibili del test sul DNA

Teschi di Paracas I “teschi di Paracas” sono stati trovati a Paracas, una penisola sul mare nella provincia di Pisco, nella regione di Ica a sud di Lima, presso la costa meridionale del Perù.
Gli abitanti di Paracas vivevano sulla costa e probabilmente erano discendenti di una popolazione giunta via mare. Era un popolo dedito alla pesca, infatti, sono stati trovati cumuli di conchiglie di mare e una rete sepolta nella sabbia e anche alcuni strumenti di pietra datati a circa 8.000 anni fa.
La scoperta risale al 1928, ad opera dell’archeologo peruviano Julio Tello, che nella zona di Paracas scoprì i resti di un villaggio sotterraneo, che si estendeva per uno o due chilometri, e che all’epoca era già pieno di sabbia. …
Continua >>>

La Meditazione e il processo di Guarigione

Meditazione di Monica Bregola
Riconoscere la Vita come altro dal corpo fisico, come oltre la sua materialità. Forza rigenerante che lo comprende e lo trascende. Amore vivente e vitale. Realtà intima e cosmica. Sorgente. Inizio e fine. L’Infinito e l’Eterno.
Il termine “guarigione” può indurci nell’errore di considerare questo processo vitale come effetto positivo e risolutivo di uno squilibrio corporeo o di una malattia. Questa parola in realtà include sfere più ampie di significati, di azioni e di conseguente possibilità di armonizzazione dell’individuo e dell’integrazione delle varie parti che lo compongono. Si parla infatti di guarigione del livello emotivo e di quello mentale, oltre che di quello fisico. La moderna medicina osserva e scopre le interazioni fra i vari piani dell’essere …
Continua >>>

Sul pensiero creativo

Pensierio creativo L’educazione può essere una benedizione o una maledizione. La scuola è ottima per molti aspetti, ma oggi omette – forse volutamente – moltissimi aspetti utili alla nostra crescita individuale. In particolare, ci sono diverse cose che nessuno ci insegna riguardo al pensiero creativo.
Tutti siamo creativi. Gli artisti non sono persone speciali, ognuno di noi è un artista a suo modo. Ognuno di noi è nato con una capacità spontanea di pensiero. L’unica differenza tra le persone creative e quelle che non lo sono, è una semplice credenza. I creativi sanno di essere creativi. Le persone non creative, credono di non esserlo. Le credenze, una volta che hanno preso possesso di noi, si esprimono anche nella realtà.
Il pensiero creativo …
Continua >>>


Sassi

Sassi Resterò qui
fra questi sassi,
immobile come uno di loro

Aspetterò
che la marea ci sommerga,
che il sole sorga e tramonti
sulle nostre forme fisse

Il calcare ci renderà uno,
e il sale velerà di bianco
la nostra coscienza naturale.

E dopo un istante
di milioni d’anni
saremo parte del mare
come sali disciolti,
e consumeremo
sassi sulle rive.

Mauro Vanzini